8

Il sindaco d’Ischia Enzo Ferrandino è intervenuto con un lungo post dopo la decisione del governo di sospendere la vaccinazione per categorie economiche e dunque bloccare di fatto la campagna vaccinale. Ecco l’intervento del primo cittadino:


Nelle ultime ore è giunta l’ordinanza del Generale Figliuolo che di fatto impedisce le vaccinazioni massive per categorie e/o territori circoscritti, richiedendo il rigoroso rispetto delle fasce di età su base regionale. Tale provvedimento sembrerebbe sospendere o bloccare definitivamente le vaccinazioni massive che si intendevano realizzare per raggiungere l’ambizioso obiettivo di una isola “covid-free”, rilanciando così la stagione turistica.
Il provvedimento così come stabilito potrebbe non impedire la vaccinazione di massa delle isole se si riuscisse a vaccinare rapidamente ciascuna fascia d’età in ordine cronologico, come era già stato previsto e come giusto che sia. Tuttavia, sarebbe auspicabile un’ordinanza specifica per tutte le isole minori d’Italia, affinché queste possano essere tutelate rispetto a quelle che sono le problematiche di tipo sanitario vista la discontinuità territoriale di cui ancora una volta parrebbe non si tenga conto nei provvedimenti adottati a livello governativo.
L’ordinanza, seppur giusta su scala nazionale, rischia di creare un danno enorme alle isole che potrebbero essere vaccinate in pochissimo tempo e con un numero di dosi irrilevante rispetto ai numeri nazionali. Tenuto conto anche di quanto dichiarato dal Ministro del Turismo Garavaglia a proposito del progetto fortemente voluto dal Presidente Vincenzo De Luca, auspico un intervento ad hoc. Ci faremo sentire!