15 nov, 20.17 – ALLARME ISCHIA E PROCIDA: TUMORI SU DEL 33.5% IN TRE ANNI!

226

tumori tabella aslISCHIA – E’ allarme per Ischia e Procida e c’è davvero da riflettere. L’Asl Na 2 Nord ha diffuso i dati sui numeri delle esenzioni del ticket in soggetti affetti da patologie neoplastiche maligne, di coloro cioè che sono stati colti da tumori maligni nelle zone di pertinenza dell’azienda sanitaria locale, facendo però di più. Andando cioè a rapportare i dati ufficiali con quelli del 2009. E in quello che è il bacino dell’Asl Na 2 il segno più rispetto al 2012 è presente ovunque, indistintamente. Anche ad Ischia e Procida, le due isole “cugine” del Golfo di Napoli dove il resoconto è a dir poco disarmante: i soggetti affetti da questa drammatica patologia risultano essere 1.497 a fronte dei 1.121 del 2009, con un aumento pari al 33.5% (376 unità). Al di là delle valutazioni scientifiche che spettano ad altri, è chiaro che il livello di qualità della vita e dell’ambiente non vede più la presenza di una forbice tra paesi che si trovano in una situazione di particolare disagio e terre come Ischia e Procida che dovrebbero invece essere sinonimo di salubrità. Quali le cause? Possiamo pensare allo smog ed uno scadimento generale, ma è meglio girare alla larga. La cosa più preoccupante è che località almeno sulla carta decisamente molto meno “amene” di Ischia e Procida abbiano subito un aumento dei tumori molto più basso fa riflettere: anche perché parliamo di realtà come Frattamaggiore, Frattaminore, Casandrino, Grumo Nevano e Sant’Antimo (più 24.5 per cento, nove punti percentuale in meno), di Arzano e Casavatore (23.4 per cento), Casoria (22.7) e Caivano, Cardito e Crispano (20.3). Al nostro confronto poi, se proprio volessimo mettere il dito nella piaga, ci sono Casalnuovo ed Afragola che scoppiano di saluti in termini di rapporto con le due isole: appena – rispettivamente – il 15 ed il 13 per cento di aumento di esenzioni dal ticket negli ultimi tre anni. Messe insieme neppure raggiungono Ischia e Procida. Sì, c’è veramente da essere preoccupati.