700 ANNI DOPO, IL VIAGGIO DI DANTE ALL’ISTITUTO “TELESE”

8

La gran parte degli studenti incontrerà la Commedia soltanto sui banchi di scuola: cosa resterà loro dei luoghi e delle atmosfere, dei personaggi e della loro vita ultraterrena, delle loro colpe e delle condanne? A quanti di loro verrà voglia di riprenderla in mano in futuro, per rileggere i passi che più li hanno emozionati o per colmare il vuoto delle pagine saltate? Non a molti, questo bisogna dirlo. L’Istituto Vincenzo Telese di Ischia, per   favorire e coltivare nei giovani azioni positive per lo sviluppo della cultura, della libertà di coscienza consapevole e coerente, del sentimento di giustizia, del rispetto della legalità, ha deciso di organizzare un evento in D.A.D.  rivolto a tutte le classi in occasione del settimo centenario della morte di Dante Alighieri che di quei valori è stato maestro. L’iniziativa terminerà in occasione del Dantedì il 25.3.2021, nel cui ambito si terrà la premiazione delle prove di preparazione al viaggio di Dante nel Telese, risultate vincitrici. La prova di preparazione del viaggio di Dante  consiste nello svolgere, come classe una prova  originale secondo una delle seguenti proposte:

 Presentazione power point

  1. Ricette e/o bevande che richiamano personaggi dell’epoca o riferite ad Inferno, Purgatorio e Paradiso
  2. Audio con lettura di poesia o brani
  3. Flash mob
  4. Video
  5. Immagini e grafici
  6. Locandine
  7. Itinerari e percorsi turistici
  8. Commenti dei passi più significativi della Divina Commedia
  9. Raffigurazione grafica dei personaggi più significativi dell’opera dantesca
  10. Composizione musicale originale appositamente creata che recuperi le tradizioni musicali dell’età di Dante

L’attività potrà essere svolta a partire dal 16.3.2021. Ogni classe partecipante consegnerà il proprio elaborato al Docente coordinatore entro e non oltre la data del 22.3. 2021.   Il Docente coordinatore consegnerà le prove alla commissione entro e non oltre il 22.3.2021.Un’apposita commissione, formata dal docente di Italiano, dal docente di Laboratorio e dal docente delle terza disciplina prescelta dalla classe, valuterà le prove consegnate con l’utilizzo di una tabella di valutazione appositamente predisposta.

Il dirigente scolastico

Mario Sironi