A SANT’ANGELO ARRIVA LA MUSICA CLASSICA

60

La musica classica invade il borgo di Sant’Angelo, amplificando le suggestioni di un luogo unico al mondo. Parte martedì 4 giugno, nell’ambito del cartellone  di eventi “Dal Monte Epomeo al Borgo Marinaro di Sant’Angelo”, promosso dal Comune di Serrara Fontana, la Stagione concertistica di musica classica 2019. Appuntamento alla chiesa di San Michele Arcangelo alle 21.30 con il concerto (gratuito) “La libertà della voce” con il tenore Francesco Giannelli e la chitarra 7 corde di Antonio Pilato.
Una radice profonda unirà musiche diverse tra loro e lontane nel tempo: arie antiche, musica romantica, musica contemporanea, blues, canzone d’autore, fanno parte di uno stesso discorso, assumendo un linguaggio universale. Ne nascerà, a beneficio di turisti e isolani, un incanto, una ricerca nuova da non perdere. Saranno eseguiti, in particolare, brani di Robert Schimann, Niccolò Piccinni, Giacomo Ouccini, Pietro Mascagni, Jacques Offenbach, Ottorino Respighi, George & Ira Gershwin e Kurt Wuell.
Sabato 8 giugno tocca invece ad “ArmoniE d’Autore” con Palma di Gaetano al flauto, Giordano Muolo al clarinetto e Vincenzo Zecca alla chitarra: il loro ensamble propone brani inediti intrecciati con temi famosi tratti da colonne sonore e rielaborati per una  inusuale formazione. Dal barocco al jazz, dalla samba al tango, in un suggestivo percorso che porterà con sé anche il mare e la terra d’origine dei 3 musicisti. Appuntamento sempre alla alla chiesa di San Michele Arcangelo alle 21.30.
Da oltre vent’anni attiva sul territorio con particolare attenzione alla musica da camera, l’associazione Accademia Armonie – già protagonista del festival “Serrara Classica” – torna dunque alla ribalta con una stagione che prevede sette concerti e un programma variegato che vedrà alternarsi organici come trii con chitarra, duo con pianoforte, canto e pianoforte, pianoforte solo per un Festival pieno di sorprese e bella musica.
Un tassello fondamentale nel composito mosaico della maiuscola estate di Sant’Angelo, che abbraccerà tra gli altri i concerti di Enzo Avitabile (22 giugno) e Simone Cristicchi (28 luglio).
“L’idea è quella di un’offerta variegata, in grado di assecondare i gusti di un turismo che abbraccia più generazioni”, spiegano Emilio Giuseppe Di Meglio, assessore al Turismo del Comune di Serrara Fontana, e Giuseppe Iacono Divina, direttore artistico del cartellone estivo.