AL LICEO BUCHNER LECTIO MAGISTRALIS DELLO STORICO CIRO RAIA

54

 

I napoletani dicono: “mo’ basta!” E cacciano gli occupanti tedeschi. E’ il 27 settembre 1943, ci vorranno quattro giorni per liberare una città martoriata da anni di guerra, privazioni, fame e bombardamenti durissimi. I primi carri armati alleati entreranno in città alle 9,30 del 1 ottobre, Napoli è semidistrutta ma senza l’ombra delle   temutissime   truppe della Wehmacht.

Su questo tema, il 27 aprile nella sala della Luca Brandi Onlus, ore 10: lectio magistralis dello storico Ciro Raia autore de “Le quattro giornate di Napoli, quasi un diario”.

La manifestazione, organizzata da: Liceo Statale “G. Buchner, Biblioteca Antoniana, con Luca Brandi Onlus, rientra tra le attività di Sotto Attacco, progetto destinato agli studenti del liceo classico e finalizzato anche alla individuazione di metodi innovativi di approccio alla storia. Con Raia saranno presenti il dirigente del Liceo Buchner Assunta Barbieri, la direttrice della Biblioteca Antoniana Lucia Annicelli, il giornalista Claudio Iacono, moderatore, e naturalmente gli studenti.

Le vicende della resistenza a Napoli e le altre analizzate nell’ambito di Sotto attacco sono alcuni degli strumenti “per la messa a sistema di un approccio al fatto storico di tipo emozionale, centrato sulle emozioni e le pulsioni che hanno mosso le scelte delle genti del passato”.

Quello della sperimentazione di metodiche innovative nello studio della storia è un tema molto sentito dalla ricerca didattica. Oltre all’approccio empatico, grande attenzione viene oggi riservata alla cosiddetta alfabetizzazione a internet. Come la Biblioteca di Babele di Borges, la rete infatti ha mille trappole, molte informazioni vere, moltissime sbagliate. Per analizzare il fatto storico in modo critico è fondamentale sapere quale percorso intraprendere per non finire come nella Biblioteca dello scrittore argentino dove il lettore trova molte verità senza nessuna possibilità di sapere quale sia quella vera.

Prossimi impegni del liceo Buchner: il 4 maggio ore 09:30, sempre alla Luca Brandi Onlus, presentazione del libro scritto dagli studenti del liceo classico ”I sette giorni che sconvolsero il Regno d’Italia” a seguire il 5 maggio  dalle ore 18:00 “La notte nazionale del liceo classico” presso il Liceo Buchner (organizzazione MIM), manifestazione che si svolge in contemporanea con altri licei classici italiani.

Il 6 maggio alle ore 09:30 presso il Museo Diocesano, a 100 anni dalla nascita di don Milani, ci sarà l’incontro con Edoardo Martinelli,  allievo di don Milani e coautore di “Lettera a una professoressa”, che racconterà la sua esperienza alla Scuola di Barbiana.