CLAMOROSO: AMCA, ANCHE CIOFFI PRESENTA DOMANDA AL CONCORSO


54

L’AMCA, la società interamente partecipata dal Comune di Casamicciola che si occupa del servizio di nettezza urbana nella cittadina termale, come è noto, ha indetto una selezione pubblica per la formazione di una lista cui attingere per l’assunzione a tempo indeterminato, dei seguenti profili: quattro addetti ai servizi di manutenzione  impianti,  verde pubblico e cimiteriali (livello professionale 3°B, contratto Federambiente – part-time verticale novembre/maggio); quattro addetti ai servizi di manutenzione  impianti,  verde pubblico e cimiteriali (livello   professionale  3°B, contratto Federambiente – part-time verticale maggio/novembre); un addetto al servizio di  manutenzione  degli  impianti  di tutti gli immobili  di  proprietà  comunale (livello  professionale 4°B, contratto Federambiente, tempo pieno). Nel bando si legge anche che “La selezione è finalizzata a formare una graduatoria, di validità anni 2 prorogabile di 2, dalla quale attingere per le assunzioni a tempo indeterminato che si rendessero necessarie a seguito dell’affidamento dei servizi cimiteriali, di verde pubblico e manutenzione da parte del Comune di Casamicciola Terme”. Il termine ultimo per poter presentare la propria domanda e partecipare al bando è ormai prossima e cioè il 10 febbraio.  Tra coloro che hanno presentato la domanda per partecipare al concorso bandito dall’Amca c’è anche un autorevole esponente del Pd casamicciolese: si tratta di Riccardo Cioffi, in passato già componente del civico consesso e politico di lungo corso. Ovviamente non è dato sapere in quale settore abbia avanzato la sua candidatura il buon Riccardo, fatto sta che in ogni caso ha voluto rendersi artefice di un gesto che a prescindere dalle motivazioni è destinato a far discutere e non poco. E che, a memoria d’uomo, vanta pochissimi precedenti analoghi oseremmo dire addirittura su scala nazionale.