BALDINO, IL GABBIANO CHE “SVERNA” SULL’ISOLA

10

L’ornitologo Rosario Balestrieri, presidente dell’associazione Ardea, racconta la storia di un  gabbiano particolare: «Lui è Baldino un gabbiano a cui ho dato il nome della scuola in cui insegno e per la quale faccio il pendolare fra la terraferma e l’isola».  «Questo gabbiano – ha spiegato sui social il docente che insegna scienze all’istituto comprensivo di Barando d’Ischia e che ha voluto attribuirgli un nome che richiama proprio la scuola – ha una vita particolare, in quanto è stato inanellato da adulto in inverno nel nord della Polonia, sulle coste del Mar Baltico, rilevato frequentemente ogni inverno per sei anni nel medesimo posto in Nord Europa». Quest’anno, però Baldino ha raggiunto il porto di Ischia per trascorrere l’inverno. Per la prima volta viene segnalato nel Mediterraneo. «È posato spesso su una barca ormeggiata nei pressi del Comune», ha spiegato Rosario Balestrieri che ha raccontato sui social «Una storia fatta di viaggi pendolari di gabbiani e insegnati ma anche di studenti (quelli dell’ ICS Anna Baldino ) che attraverso le letture degli anelli conoscono le rotte che dal resto del mondo conducono gli uccelli sulla loro isola».