BARANO, ALLARME-RATTI NELLA SCUOLA

0

La “spia rossa” che si è accesa presso l’Istituto Comprensivo Statale “Anna Baldino” di Barano, ovviamente non può che destare più di qualche preoccupazione. Tutto nasce da una nota che la dirigente scolastica Rosaria Mazzella ha indirizzato al sindaco del Comune collinare, Dionigi Gaudioso, ed al responsabile dell’ufficio tecnico Raffaele Ungaro. Un documento breve e sintetico, dall’oggetto in ogni caso abbastanza eloquente: “Richiesta urgente sopralluogo Sala professori, scuola secondaria Primo Grado”. Il contenuto, dicevamo, è tutt’altro che rassicurante e recita testualmente quanto segue: “In riferimento all’oggetto e facendo seguito ad analoga segnalazione dei docenti, si segnala che nella sala professori sono stati trovati escrementi di individui presumibilmente topi, provenienti dal condizionatore posizionato sulla parete. Si richiede, pertanto, di effettuare urgente sopralluogo”.

Insomma, la dott.ssa Mazzella si è mossa dopo quanto le è stato riferito dal personale docente e bisogna riconoscere che il Comune di Barano si è immediatamente attivato a fronte di una segnalazione tanto delicata. I tecnici dell’ente si sono recati nel plesso scolastico e pare abbiano preso atto della fondatezza della “denuncia”. Da qui il sindaco Gaudioso ha subito predisposto tutti gli atti necessari a far sì che della questione fossero interessati i responsabili dell’ASL, cui è stato chiesto di procedere ad una urgente derattizzazione dell’area. Il che dovrebbe avvenire a stretto giro, anche se è ipotizzabile che si cercherà di capire prima attraverso quale “percorso” i topi possano essersi introdotti nella scuola e nello specifico nell’area indicata dai professori.