BARANO, FIOCCANO LE ORDINANZE DI DEMOLIZIONE


53

Una nuova serie di ordinanze di demolizioni sul territorio di Barano.  Dopo quelle emanate nelle scorse settimane, l’amministrazione guidata dal sindaco Dionigi Gaudioso procede a passo spedito la lotta all’abusivismo edilizio. Nei giorni scorsi, infatti, sei sono state le ordinanze  emesse dall’ente municipale per la demolizione di diversi manufatti realizzati abusivamente. In particolar modo le ordinanze hanno riguardato soprattutto la demolizione di alcuni varchi carrabili realizzati in senza i titoli abilitativi e la realizzazione di alcuni manufatti abusivi in un abitazione private. Ai responsabili è stato quindi ordinata la demolizione ad horas a propria cura e spese delle opere.  Non solo però  opere abusive sono state oggetto di ordinanza. L’amministrazione guidata dal sindaco Dionigi Gaudioso, ha infatti, emanato alcune ordinanze per il ripristino del decoro urbano. In particolar modo  a confine con la spiaggia dei Maronti è stato individuato un fondo, nella disponibilità di una cittadina privata invaso da vegetazioni e rifiuti di ogni genere che concorrono a rendere degradante l’ambiente circostanze.

L’ente municipale ha così ordinato l’immediata pulizia del fondo e la realizzazione di un’adeguata recinzione dello stesso a confine con l’arenile. Sempre nella zona dei Maronti, inoltre è stata rilevata la presenza di una vecchia baracca in lamiere, investita lo scorsa estate da un incendio e i cui resti, tuttavia, ad un anno di distanza non sono stati ancora rimossi. Anche in questo caso è stata ordinata la rimozione della stessa al cittadino proprietario del fondo e ogni altro utile intervento di pulizia e diserbo atto a scongiurare ogni possibile eventuale incendio.