BIT 2024, LA REGIONE PUNTA SUL RILANCIO DI ISCHIA

136

L’isola di Ischia come paradigma di resilienza ed esempio di turismo d’eccellenza. La Regione Campania presenta così l’isola alla Bit, la Borsa Internazionale del turismo in corso alla fiera di Milano, dove punta a rilanciare il turismo anche dopo l’alluvione del 2022. Protagonisti del rilancio sono i progetti dei sei Comuni isolani, presenti i sindaci, che uniscono storia, cultura e benessere. “Ischia rappresenta una delle tante eccellenze della Campania – ha spiegato Felice Casucci, assessore al Turismo Regione Campania – a seguito di quanto avvenuto nel 2022 a Casamicciola era necessario sostenere l’isola e il settore turistico attraverso una cabina di regia permanente con tutti i sindaci, gli operatori e le associazioni di categoria”. Ischia gioca il suo rilancio attraverso una offerta diversificata . “Abbiamo cercato di fare emergere con chiara evidenza quella che sono le caratteristiche dei singoli Comuni che la compongo – ha precisato Rosanna Romano, Direttore generale turismo e cultura Regione Campania -. L’aspetto enogastronomico, quello termale, quello naturalistico, quello del mare ovviamente ma anche l’aspetto culturale perché l’isola d’Ischia, magari non tutti lo sanno, ha tantissimi siti culturali”. E poi spazio ai grandi eventi come il festival di Cinema al Castello Aragonese, il Premio Ischia Valentino che racchiude le eccellenze giornalistiche. “Sono eventi e momenti, temi, che abbiamo cercato di collegare in un unico format”, ha aggiunto. “Grazie al sostegno della Regione Campania – ha commentato Costanzo Iaccarino, presidente Federalberghi Campania – *sarà sicuramente un’estate di ripresa, noi come associazioni di categoria insieme a Confindustria, stiamo partecipando attivamente per un rilancio totale dell’isola di Ischia che rappresenta da sempre una delle perle del Golfo di Napoli per tutto il comparto turistico della campagna”.