CALCIO A 5, LA VIRTUS LIBERA FA IL BOTTO: TRAVOLTO IL CUS NAPOLI

29
SERIE C 1 – Girone unico
2° giornata
CUS NAPOLI – VIRTUS LIBERA FORIO 4 – 11
Cus Napoli: Amoruso, Franzese, Giacalone 1, Mazzocchi, D’Avalos, Sarnataro 1, Marchese, Sacco 1, Raffio, Palmieri 1, Giordano, Taglialatela. All. Russo
Virtus Libera Forio: De Nicola, La Marca 1, Coppa 1, Polito 1, Morgera, Beneduce 2, Rossi 3, Cuomo 3, Di Meglio. All. Monaco
Arbitri: Aiello di Castellamare di Stabia e Mariangelo Sica di Napoli
Una inarrestabile Virtus Libera Forio travolge a domicilio il Cus Napoli e conquista i tre punti anche all’esordio esterno in campionato, dopo aver brindato davanti al pubblico amico nello scorso week end. Nella Tendastruttura di Via Campagna, i ragazzi di mister Gino Monaco partono subito fortissimo trovando la rete del vantaggio con Raffaele Cuomo. Gli isolani attuano in maniera impeccabile uno schema su calcio piazzato servendo Raffaele Cuomo che manda nell’angolino. Il raddoppio porta la firma del capitano Enzo Coppa, puntale all’appuntamento con il gol su suggerimento al bacio di Lorenzo Rossi. La Virtus Libera Forio sulle ali dell’entusiasmo sembra essere incontenibile e cala il tris con una splendida azione individuale di Raffaele Cuomo, il quale, palla al piede, supera gli avversari come fossero birilli, e manda in rete. Poco prima dell’intervallo, gli isolani calano il poker con il rigore messo a segno da Lorenzo Rossi. Al riposo si va con la Virtus Libera Forio avanti per 4 a 0. La musica non cambia neppure nella ripresa: Beneduce, servito sul secondo palo, devia in porta per la cinquina. Il Cus reagisce e segna dapprima con Giacalone, poi con la rocambolesca rete di Sarnataro, sul cui corpo sbatte la palla rinviata da un giocatore isolano fino a finire in porta. La risposta degli isolani si traduce nella rete di Raffaele Cuomo, che, servito da calcio d’angolo, conclude beffando Amoruso. Palmieri, al termine di una azione corale, realizza il 3 – 6. La Virtus Libera Forio, però, accelera ancora e con le reti di La Marca e Polito. A questo punto i padroni di casa tentano la carta portiere di movimento, senza però fare i conti con Rossi (che colpisce due volte) e Beneduce bravi ad approfittare di tale situazione. L’ultima rete è del Cus, in gol con Sacco, ma la storia della partita oramai era ben delineata. La Virtus Libera Forio vince anche la prima gara esterna dell’anno e, dopo due giornate dallo start, è a punteggio pieno.