CALCIO A 5, LA VIRTUS LIBERA SBANCA TERZIGNO

24

Serie C1 – Girone Unico

13a giornata

FUTSAL TERZIGNO – VIRTUS LIBERA FORIO 5 – 7

Terzigno: Menzione, Nunziata, Caliendo C 1, Caliendo G. 1, De Angelis, Carbone, Di Palma, Vollaro 1, Iovino, Santangelo 2, Pazzi. All. Miele

Virtus Libera Forio: Curci, Coppa, Polito, Melise 4, Beneduce, Grimaldi, Rossi, Cuomo 1, De Nicola, Soares Ortega 1. All. Monaco

Arbitri: Sig.ri Cepollaro di Ercolano e Impemba di Battipaglia

Note. Ammoniti: Caliendo G., Santangelo (FT); Beneduce, Curci, Melise Ortega (VL)

 

Una grande Virtus Libera Forio infligge il primo dispiacere casalingo al forte Futsal Terzigno e conquista un successo importantissimo. La vittoria, accompagnata da una prestazione maiuscola, quasi commovente, serve non solo per i tre punti, ma anche per aumentare autostima e consapevolezza nel percorso di crescita di una Virtus Libera Forio che ormai non stupisce più. Anche nel campionato di C1, la squadra isolana sta ottenendo risultati lusinghieri. La classifica parla chiaro: al giro di boa la squadra del presidentissimo Fiore D’Angelo è terza in classifica, posizione consolidata proprio con il successo in casa del Terzigno. Protagonista del match un Daniele Melise che vive un magic moment.

Schieramenti. Mister Gino Monaco deve rinunciare al Vicecapitano Morgera, Mainolfi, Buono, Fondicelli ed ai portieri Di Meglio e Migliaccio. Nei cinque di partenza ci sono Curci tra i pali, Melise, Polito, Cuomo ed Ortega. Tra i padroni di casa, invece, con capitan Menzione ci sono i due Caliendo, Carbone e Santangelo.

Partita. La Virtus Libera Forio scende in campo con determinazione. Sono gli isolani ad imporre il proprio gioco sin dai primi minuti, nei quali si fanno vedere in avanti con Melise ed Ortega. E’ proprio del talento brasiliano, arrivato a Forio appena due settimane fa, il gol che sblocca l’incontro: l’ex Mantova riceve spalle alla porta, si gira e da posizione defilata manda la palla nell’angolo opposto. Non paga del vantaggio la squadra di Gino Monaco raddoppia i conti con Daniele Melise, il quale sotto misura corregge in gol la velenosa conclusione di Polito. Non è finita: gli isolani calano il tris con Raffaele Cuomo. Prima dell’intervallo, però, i padroni di casa segnano con Santangelo pronto alla deviazione vincente sul secondo palo. All’intervallo la Virtus Libera Forio è avanti per 3 a 1.

Le emozioni aumentano nella ripresa grazie alla grande partita giocata dalle due squadre. Parte ancora una volta forte la Virtus Libera che sfrutta la pressione di Ortega per permettere a Melise di segnare il quarto gol di marca isolana. Il Terzigno reagisce e con Santangelo e Caliendo Giacomo si porta sul meno uno. La squadra rossonera produce il massimo sforzo e pareggia i conti con Ciro Caliendo. In campo non c’ è un attimo di tregua e le azioni si susseguono rapidamente. I padroni di casa esauriscono il bonus falli, ma Menzione respinge il tiro libero di Cuomo. E’ di nuovo Daniele Melise, autore dell’ennesima prestazione maiuscola, a prendere per mano la sua squadra e riportarla in vantaggio: dagli sviluppi di un calcio d’angolo “DM7” calcia al volo mandando la palla sotto la traversa. Menzione è battuto di nuovo. La Virtus capisce che è il momento di affondare il colpo e lo fa con Ortega, il quale con un pregevole colpo di tacco sotto misura, batte di nuovo l’estremo difensore rossonero. Poco dopo, Pazzi sulla linea evita che il tocco morbido di Cuomo si tramuti in gol. Il forte laterale foriano potrebbe trovare la doppietta su tiro libero, ma Menzione cala ancora una volta la saracinesca e salva i suoi. La squadra di casa si gioca la carta portiere di movimento nei minuti finali e la Virtus ne approfitta per segnare ancora con Melise, che finisce per la quarta volta sul tabellino dei marcatori. Prima del triplice fischio arriva la rete del definitivo 5 a 7 da parte dei padroni di casa, che non cambia la sostanza: dopo Pomigliano, la Virtus sbanca anche Terzigno. Ed è sempre più una meravigliosa protagonista del campionato di C1.

Ora la Coppa. Concluso il girone di andata in questo week end, il campionato di C1 si ferma per circa un mese. Adesso ci sarà la Final Eight di Coppa ad attendere gli isolani. Sabato 18 dicembre, la Virtus Libera Forio sfiderà, nel turno preliminare, lo Scafati S. Maria.