CALCIO, ECCELLENZA – REAL FORIO, PARI ESTERNO COL MONTECALCIO (1-1)

1

 

Girone A – 2° giornata

ASD MONTECALCIO – REAL FORIO 2014 1 – 1

MONTECALCIO: Testa, Meola, Zazzaro, Capuano (44’ s.t. Pisano), Buono D. (23’ s.t. Parisi), Liccardi, Coquin, Coppola, Deering (5’ s.t. Chiarelli), Sardo (5’ s.t. Migliaccio), Carandente (26’ s.t. Viola).

A disp: Margiore, Ferrara, Lubrano Lavadera, Buono F.. All. Micallo

REAL FORIO: Iandoli, Sirabella, Accurso, Di Meglio C. (32’ s.t. Peluso), Iacono, Di Micco, Marotta, D’Angelo (45’ Savio), Rubino (1’ s.t. Solimeno), Sogliuzzo, Pistola.

A disp: Cannelora, Aiello, Tedesco, Di Maio, Scritturale, Castagna. All. Monti

ARBITRO: Sig. Valerio Esposito di Ercolano (ass. Borriello e Romano di Torre del Greco)

RETI: nel s.t. al 15′ Migliaccio (M); 35’ autorete Liccardi

NOTE. Angoli 3 – 8. Recupero 0’ e 5’. Ammoniti Buono, Capuano, Liccardi, Zazzaro (M); Marotta, Sogliuzzo (RF)

Un buon Real Forio 2014 conquista il primo punto in campionato, pareggiando, allo stadio “Vezzuto – Marasco”, con il Montecalcio di Micallo. Gli isolani partono subito bene e provano ad imporre il proprio gioco. Al 18′ Rubino si destreggia bene in mezzo a due ma viene fermato sul più bello. Al 36′ invece è Testa a dover salvare i suoi su Pistola. In più circostanze la squadra di mister Monti si rende pericolosa, in particolar modo con gli inserimenti di D’Angelo, senza però trovare la mira giusta. Sul finire del primo tempo, proprio D’Angelo è costretto ad uscire per infortunio aggiungendo così il proprio nome alla già lunga lista di indisponibili (Sangare, Cerase, Andrea Di Meglio, Monti, Castaldi). Nella ripresa, gli ospiti dapprima sfiorano il gol con Coquin (salva Pistola quasi sulla linea), poi trovano il vantaggio con una azione in ripartenza (nata in maniera casuale da una palla svirgolata) orchestrata da Carandente e conclusa da Migliaccio. Il Real Forio non si abbatte e ricerca sin da subito la rete del pari. La verve e l’intraprendenza di Peluso, subentrato a gara in corso, determinano il gol del pareggio, nato proprio da una iniziativa dell’under biancoverde con la deviazione decisiva di un difensore locale. Nei minuti conclusivi, Testa per due volte si deve superare per respingere i colpi di testa di Solimeno. Pericolosa anche la manovra che vede Peluso servire Pistola, ma l’ex Ischia non riesce ad imprimere alla palla il “giro” desiderato. Finisce 1 a 1, con il Real Forio che conquista il primo punto in campionato.