CALCIO, ECCELLENZA – REAL FORIO SCONFITTO DI MISURA A POMPEI

1

Eccellenza – Girone A

20° giornata

FC POMPEI – REAL FORIO 2014 1 – 0

FC POMPEI: Rendina, Caiazzo, Carotenuto (1’ s.t. Savino), Marin (21’ s.t. Tedesco), De Giorgi (25’ s.t. Fiorillo), Albanese, Gargiulo, Di Pietro, Malafronte (33’ s.t. Pirone), De Simone (36’ s.t. Gatta), Lepre. All. Carannante

A disp: Merola, Tomolillo, Improta, Nunziata

REAL FORIO 2014: Iandoli, Cerase (17’ s.t. Filosa), Martinelli (45’ s.t. Savio), Aiello, Iacono, Delgado, Pistola, Guatieri, Capone (36’ s.t. Jelicanin), Sorriso, Sirabella (31’ s.t. Castaldi). All. Iervolino

A disp: Sarracino, Tedesco, Castagna, Peluso, Di Meglio C.

ARBITRO: Sig. Oristanio della sez. di Perugia (ass. Lemos e Meo della sez. di Nola)

RETE: 2’ Malafronte (FP)

NOTE: Ammoniti: Marin, De Giorgi, Di Pietro (FP); Cerase, Sorriso, Iervolino (RF). Angoli 4 – 2. Recupero 1’ e 6’.

La rete di Malafronte, dopo appena due giri di lancette, costringe il Real Forio 2014 ad iniziare il nuovo anno con una sconfitta. Il risultato, però, è probabilmente l’unico aspetto negativo della giornata: la squadra di mister Iervolino gioca una buona gara, affrontando con personalità e determinazione una delle corazzate del girone A, quale il Pompei.Nel primo tempo, in particolar modo, la compagine biancoverde non concede nulla e risponde colpo su colpo ai rossoblù, mantenendo sempre in equilibrio l’incontro. Nella ripresa gli isolani costruiscono una ghiottissima palla gol per pareggiare l’incontro, ma la rete che sarebbe valsa l’uno ad uno non arriva. Nonostante il ko, la prova dei biancoverdi lascia ben sperare per il futuro.

La partita. Mister Iervolino deve rinunciare allo squalificato Sogliuzzo ed agli infortunati D’Angelo, De Micco, Accurso, Andrea Di Meglio e Seprano. In mediana l’impiego di Cerase al posto di Sogliuzzo è l’unica novità rispetto all’ultima gara del 2022. Pronti via ed il Pompei trova la rete che risulterà decisiva: Malafronte trasforma in oro un calcio di punizione concesso per mani di Martinelli superando la barriera biancoverde con una parabola che termina la sua corsa nell’angolino alla sinistra di Iandoli. Al 15’ i locali si rendono pericolosi approfittando di un errato disimpegno foriano, ma la retroguardia biancoverde rimedia murando la conclusione tentata da De Simone. Il Real staziona stabilmente nella metà campo del Pompei, ed al 27’ prova a pareggiare la gara con la punizione di Sorriso che, però, termina fuori. Intorno alla mezz’ora di gioco, Iandoli si distende per neutralizzare a conclusione di Gargiulo. Al 33’ Real Forio pericoloso con la bella apertura di Gautieri a servire Capone, il quale da buona posizione viene però fermato dalla retroguardia locale. Al riposo il Pompei è avanti di uno. Nella ripresa si registrano ben tre palle gol tra il 21’ ed il 26’: dapprima De Simone coglie il palo interno con una conclusione a botta sicura, poi De Giorgi, sugli sviluppi di calcio d’angolo, si vede deviare la sua conclusione da buona posizione in angolo. Al 26’ l’occasionissima per il Real Forio: dalla sinistra Gautieri pennella per Mario Pistola che, nonostante la buona libertà, colpisce debolmente la palla con la testa. Il Real Forio crede nel pari ed al 35’ è ancora pericoloso: Guatieri imbecca Sorriso sul secondo palo, ma il colpo di testa dell’ex Sant’Antonio termina fuori. Al 42’ Iandoli con un buon riflesso evita l’autogol di un compagno. Finale di gara tutto di marca biancoverde: Sorriso batte una punizione da poco fuori l’area di rigore ma coglie la barriera. In pieno recupero ancora il bomber foriano sul secondo palo non riesce a mettere in mezzo una palla che sarebbe potuta diventare pericolosa. Finisce 1 a 0 per il Pompei, ma, come detto, la prestazione giocata dal Real Forio 2014 lascia davvero ben sperare per la seconda parte del campionato dei biancoverdi.