CAOS TRASPORTI, IL MONITO DEL PRESIDE SIRONI: “SERVE COORDINAZIONE”

32

Con l’inizio dell’anno scolastico sono tornati i grandi problemi per il trasporto pubblico e privato legato all’apertura delle scuole e la necessità degli alunni e dei lavoratori di arrivare in orario a scuola.

In modo particolare vogliamo evidenziare le problematiche connesse alle corse marittime che consentono ai lavoratori pendolari di arrivare nelle sedi di servizio. La corsa sulla tratta Napoli-Ischia da Molo Beverello delle ore 7.05 per motivi inspiegabili parte regolarmente in ritardo ed è costretta, altrettanto inspiegabilmente, ad attendere l’uscita di un traghetto dal Porto di Ischia. 

Come è facile immaginare tutto ciò crea inevitabili disfunzioni nell’organizzazione delle attività non solo delle scuole ma di molti servizi pubblici che hanno organizzato i propri orari proprio rispettando gli orari previsti dalle Compagnie di navigazione. 

L’arrivo caotico di tanti pendolari al Porto di Ischia comporta inoltre l’intasamento di veicoli in coincidenza con l’apertura di tutte le scuole. 

Sempre nel rispetto delle competenze e delle convenienze di tutti si spera che sia possibile migliorare la vita di tutti, in modo particolare delle nuove generazioni.

In questa ottica si chiede:

  1. Anticipare anche solo di 5 minuti la partenza da Napoli dell’aliscafo delle 7,05 ;
  2. Comunque garantire la partenza in orario;
  3. Evitare la sovrapposizione con la partenza del traghetto delle 8,05;
  4. Coordinare l’arrivo dell’aliscafo con le partenze degli autobus. 

Il Dirigente Scolastico

Prof. Mario Sironi