“CASAMICCIOLA 1881-1883”, IL NUOVO VOLUME DI SALVATORE MARINO IACONO E DANIELA D’AMATO

0

Il nuovo volume di Salvatore Marino Iacono e Daniela D’Amato si intitola “Casamicciola 1881-1883 – Ricordi, memorie, immagini” (edizioni Youcanprint) ed è al contempo una ricerca storica ed una sorta di antologia del dolore: in 196 pagine di grande formato è pubblicato, infatti, un sostanzioso e per lo più sconosciuto (finora) corpus di scritti e poesie pubblicati da organi di stampa italiani ed internazionali dopo entrambi i terremoti più noti dell’epoca moderna, non solo a livello isolano. Abbastanza luttuoso quello del 1881, catastrofico quello del 1883, i terremoti casamicciolesi del diciannovesimo secolo sono stati talmente emblematici, per mole di danni e vittime, da costituire la premessa addirittura per la nascita della moderna scienza sismologica. Inoltre furono drammi che smossero le coscienze in tutto il mondo, dando vita ad una gara di solidarietà dentro e fuori i circuiti istituzionali.

Il lavoro di archivio svolto è notevole: durata tre anni, la ricerca si è avvalsa della biblioteca personale degli autori, che dal 1986 raccolgono materiale di stampa, di ogni epoca, su Ischia: libri, giornali, disegni, fotografie di un’isola che, in gran misura, oggi non esiste più. Con pazienza certosina sono state rintracciate e scelte composizioni scritte, nonché impaginati disegni e foto appena precedenti e successivi ai due sismi dell’Ottocento. Un lavoro interessante per non dimenticare fatti che hanno segnato la vita di una comunità ma che costituiscono, anche, elementi di storia della società ischitana. Il libro è disponibile presso il punto Mondadori di Ischia (via E. Cortese, poco prima della Piazzetta), è ordinabile presso qualsiasi libreria ed è acquistabile on line su tutti gli store di libri (Amazon, Mondadori, Ibs, Feltrinelli ecc.).