CASAMICCIOLA, LA LISTA DI ARNALDO E I PASSATI RANCORI


41

Comincia la campagna elettorale della lista “Rispetto per Casamicciola”, che candida a sindaco Arnaldo Ferrandino. Una lunga nota, trasmessa nella prima serata di ieri, per mettere i puntini sulle “i” su una serie di aspetti. Il testo si apre così: “Tanto si è detto subito dopo l’ufficializzazione della nostra lista Rispetto per Casamicciola a proposito della candidatura di alcuni componenti del nostro gruppo. Gli organi di informazione, le liste antagoniste e diversi cittadini hanno voluto mettere in discussione l’unione e la compattezza tra i candidati alla carica di consigliere comunale e lo stesso Arnaldo Ferrandino. Crediamo dunque sia giusto chiarire alcuni aspetti visto anche il grande lavoro portato avanti da parte di tutti noi per arrivare alla composizione di una lista fatta di persone che condividono idee ed obiettivi. La storia certamente non si cancella, ne’ tantomeno si dimentica e in ogni caso non è nostra intenzione rinnegarla. E’ sicuramente vero che non sono mancate discussioni e divergenze politiche tra Arnaldo Ferrandino e l’onorevole Giosi Ferrandino -marito della nostra candidata Restituta Masturzo – così come non sono stati pochi i disguidi tra Arnaldo e Loredana Cimmino, tra Ignazio Barbieri e Annalisa Iaccarino. Riteniamo che in un comune come quello di Casamicciola, dove i protagonisti della politica nel bene e nel male sono sempre gli stessi, appare del tutto normale avere idee diverse su alcuni dei tanti argomenti che riguardano il paese. Ci sono momenti, però, in cui persone mature ed intelligenti possono e devono mettere da parte gli screzi del passato. Davanti al dramma del terremoto non c’è litigio o discussione che tenga. Chi meglio del candidato sindaco realmente terremotato (Arnaldo Ferrandino!) può capirlo e come lui i diversi candidati consiglieri terremotati; tutti pronti a fare qualsiasi cosa per vedere rinascere Casamicciola”.

Nella note si legge ancora: “E’ altrettanto vero che Ignazio e Loredana facevano parte dell’Amministrazione uscente del comune di Casamicciola. Nessuno parla, però, del silenzio di Loredana, dei suoi ultimi 15 mesi in cui non ha firmato neanche un provvedimento e durante i quali ha maturato la consapevolezza di non condividere più l’operato del suo ex gruppo. Ignazio è sempre stato presente e disponibile per risolvere i problemi dei cittadini, nonostante le difficoltà causate dall’incapacità e dalla negligenza dell’Amministrazione uscente. Sentendosi un pesce fuor d’acqua, si è voluto allontanare per provare a dare una svolta al nostro paese. I membri del gruppo “Rispetto per Casamicciola” hanno messo un’enorme pietra sul passato. Pensiamo alle soluzioni per un futuro migliore: ricostruzione, messa in sicurezza del nostro territorio, rilancio dell’economia dell’intero comune. Tra tutti i protagonisti di questa lista si è trovato un punto d’incontro, frutto della condivisione e della voglia di risollevare il proprio paese. Speriamo che d’ora in poi ci si confronti proprio sui contenuti e che si metta fine al chiacchiericcio. Lasciamo il gossip e gli “amarcord” a chi non ha altro a cui aggrapparsi. Forti dell’appoggio di tanti amici e concittadini andiamo avanti e da qui al 26 Maggio faremo tutto ciò che sarà necessario per far conoscere agli elettori il nostro programma per il futuro di Casamicciola”.