CASAMICCIOLA, SILVITELLI: «PRIORITARIO CONTINUARE A RISPETTARE LE REGOLE»

0

«L’invito relativo alle modalità di accesso all’ufficio postale disposti dal Comune di Casamicciola rispondono alle logiche di buon senso e sicurezza e vanno nell’ottica di tutelare sia i dipendenti che i cittadini avendo come finalità quella di evitare assembramenti di persone in questa fase particolarmente delicata a causa dell’emergenza Covid-19». Lo ha detto il vicesindaco di Casamicciola, Giuseppe Silvitelli, tra l’altro anche direttore dell’ufficio postale di Lacco Ameno. Silvitelli ha voluto sottolineare il grande «senso di responsabilità che sta animando la comunità casamicciolese, che per quanto mi consta sta limitando gli spostamenti sul territorio, muovendosi solo per esigenze strettamente inderogabili» ma annuncia nel contempo un giro di vite per frenare “comportamenti” poco ortodossi e lontani da ogni logica di civiltà: «Non è pensabile uscire con la scusa della spesa due o più volte al giorno, ci sono persone che sono state viste entrare nello stesso supermercato in diverse occasioni nella stessa giornata. E’ mancanza di rispetto verso il prossimo oltre che una condotta penalmente perseguibile: anche per questo, da delegato della polizia municipale, mi attiverò perché possano essere raccolte segnalazioni e testimonianze da parte del personale addetto ai negozi alimentari per poter eventualmente intervenire anche con l’ausilio dei vigili urbani. Si tratta di pochi furbetti, ma in ogni caso vanno fermati». Silvitelli ha infine voluto rivolgere un sentito ringraziamento «a tutto il personale medico e paramedico, ai volontari, a chi aiuta le persone in difficoltà, a carabinieri, polizia, guardia di finanza, capitaneria di porto e tutte le forze dell’ordine che anche in questo momento particolare non fanno mancare il loro apporto a difesa della cittadinanza e della legalità. Sono risorse che costituiscono un vanto». Poi ribadisce l’appello: «Restiamo a casa e rispettiamo le regole, solo così presto questo nemico invisibile sarà solo un ricordo»