CASTAGLIUOLO: IL PROBLEMA DI FORIO SONO I CONSIGLIERI DI STANI


13

DI IGNAZIO CASTAGLIUOLO *

Vista la convocazione del consiglio comunale a Forio di lunedì 29 ottobre, invito per l’ennesima volta i consiglieri comunali della cosiddetta e definitasi opposizione a essere propositivi di soluzioni ai problemi del paese, piuttosto che svilire l’istituzione democratica per antonomasia, ossia il consiglio comunale che è per definizione il più importante organo di controllo ma sopratutto di indirizzo.
Con altrettanta chiarezza e precisione invito gli stessi a proporre in detta sede criteri e idee soprattutto circa l’individuazione di una area ecologica efficiente e moderna sul territorio di Forio.
Credo, personalmente, che ad oggi i componenti della cosiddetta opposizione, siano purtroppo elemento valoriale negativo nella soluzione dei problemi perchè, come ho già riferito, è un semplice vecchio mascherato da nuovo che a oggi niente ha prodotto in termini di proposta. Solo un delirio di offese, calunnie, delazioni e insinuazioni che nascondono responsabilità gravi di come Forio è stata ridotta e consegnata all’amministrazione Del Deo.
Ripeto che in seno al consiglio comunale o si è soluzione del problema o si è il problema.
In tal senso è mia opinione personale che, invece, l’atteggiamento di critica costruttiva di Ignazio Di Lustro sia da prendere ad esempio da chi, con onestà, si vuole proporre a bene del Paese.

  • PORTAVOCE POLITICO FRANCESCO DEL DEO