COLLEGAMENTI VIA MARE, ARRIVA IL NUOVO QUADRO ORARIO REGIONALE


93

Si profila il “nuovo quadro orario”  per i trasporti marittimi del Golfo di Napoli.  Nei giorni scorsi, infatti, la Giunta della Regione Campania, guidata dal presidente Vincenzo De Luca, ha approvato il quadro accosti per il 2019 dei servizi di trasporto sulle vie del mare, Il piano, in vigore teoricamente già dallo scorso 9 Gennaio,  nonostante sia ancora in corso di definizione,  prevede alcune modifiche che interesseranno  nei prossimi mesi anche i servizi marittimi di collegamento con le isola di Ischia e Procida. Modifiche, in alcuni casi, poco considerevoli e che, almeno per quanto concerne le corse, cosidette annuali, ed invernali,  dovrebbe consistere per lo più  nell’anticipo e nel  posticipo  di una manciata di minuti della varie partenze delle varie compagnie di navigazione. Circostanza questa che  potrebbe riguardare  soprattutto le corse da e per Pozzuoli. É il caso, ad esempio, delle corse  Gestour  da Pozzuoli dirette ad Ischia, delle ore 13.00- che dovrebbe essere postata, secondo quanto stabilito, alle 13.05 e  di  quella delle 13.40 posticipata alle 13. 45;  della corsa   traghetto Caremar,  sempre da  Pozzuoli diretta al porto di Ischia,  delle ore 19.45, che dovrebbe essere anticipata  alle 19.40, e di quello delle 18.55 posticipato anch’esse  di 5 minuti.

Modifiche più significative, invece, potrebbero riguardare alcuni servizi della Medmar.  Nel nuovo piano annuale degli accosti, infatti, spunta una partenza alle ore 7.50  da Ischia e diretta a Pozzuoli, mentre potrebbe essere cancellata quelle  delle ore  8.10,  oggi attualmente in vigore sulla medesima tratta. Anche la partenza della corsa Ischia Pozzuoli delle ore 18.40  potrebbe essere, secondo quanto stabilito dal piano, anticipata alle 18.30. Ulteriori e più vistose variazioni, potrebbero essere apportate, però, soprattutto alle corse primaverili ed estive. Il quadro orario,  infatti, prevede che  dalla prossima primavera la corsa della  nave della compagnia di navigazione Medmar,  generalmente messa in servizio dagli inizi di aprile agli inizi di novembre, da Ischia verso Napoli, potrebbe non partire più alle 14.30, come lo scorso anno, ma alle 14.20. Medesima cosa potrebbe accadere anche per la corsa sulla suddetta tratta con partenza alle ore 17.00 che potrebbe essere anticipata di un quarto d’ora.

Per quanto riguarda i servizi della compagnia Alilauro, il piano non sembra prevedere grosse variazioni, fatta eccezione per la corsa primaverile ed estiva che collega Ischia con Mergellina delle ore 08.00 che risulta non essere presente nel quadro accosti del 2019.  Al  contrario, però,  alla medesima ora, potrebbe essere istituita una corsa aliscafo da Ischia, con scalo a Forio e diretta al Molo Beverello che andrebbe ad aggiungersi a quella canonica delle 8. 40.  Anche per le corse da e per il porto di Casamicciola dovrebbero subire alcune variazioni, anche se per la maggior parte  si tratterebbe del posticipo e delle anticipo delle partenze di  poco più  di una manciata di minuti. Con il nuovo anno, insomma, sembra proprio che sul fronte trasporti marittimi potrebbero esserci delle novità. Il quadro orario, infatti, come già sottolineato, è al momento soltanto parziale. Nelle prossime settimane, infatti, potrebbe essere  ancora ridefinito,  con ulteriori  modifiche.  Del resto, comunque, le possibili novità sul piano degli accosti marittimi, erano state già anticipate nelle scorse settimane dalla stessa Guardia Costiera di Ischia  che aveva annunciato, per vie ufficiose, di aver inoltrato una nuova proposta del quadro orario marittimo, alla Regione Campania al fine di garantire una maggiore sicurezza nei porti di Ischia e Casamicciola soprattutto nel periodo estivo, maggiormente interessato da sovraffollamento.  Staremo a vedere cosa succederà.