COMUNE UNICO, CHIARA CONTI: “FINIAMOLA CON LE DIVISIONI”


45

 

«Sicuramente la vicenda Comune unico suscita grande interesse, e ci sono delle associazioni alle quali va il plauso di tutto il mio gruppo. In questi giorni mi sono sentita con Maria Grazia Di Scala». Chiara Conti chiarisce in una intervista rilasciata oggi a Il Golfo il suo pensiero sull’opportunità del Comune unico per l’isola. «Un conto è essere sindaco di 70mila abitanti, un altro è rappresentarne 4mila. Io come consigliere comunale uscente ho visto che quando siamo andati a votare in Città metropolitana, noi non siamo stati rappresentativi, non eravamo nessuno. Un consigliere comunale di Napoli vale 600 punti, uno di Ischia 37. Ho notato che molti di coloro che erano contrari al Comune unico hanno poi cambiato idea, e cambiare idea è delle persone intelligenti. Sono convinta che con Maria Grazia Di Scala organizzeremo degli incontri tematici in ogni zona per spiegare le motivazioni».