CON PASCAL VICEDOMINI HOLLYWOOD RIAPRE A FILM E STAR ITALIANE

1

Il cinema italiano torna in sala a Hollywood dal 18 al 24 aprile per il 16.mo ‘Los Angeles Italia Festival’ : è il primo a svolgersi fisicamente al Chinese Theatre ma anche online, sulla piattaforma americana Eventive.org (30 lungometraggi) e su Mymovies.it (53 corti, 30 documentari, 10 film) restituendo al nostro cinema la ribalta globale alla vigilia degli Oscar (25 aprile). Presidenti quest’anno il premio Oscar Nick Vallelonga (Green Book) e il produttore Andrea Iervolino; il festival è promosso con il patrocinio del Ministero degli Esteri ed il sostegno del Ministero della Cultura (Dg Cinema) e di Intesa Sanpaolo e MovieItaly.net

“Il 2021 è l’anno della rinascita – dice Tony Renis, presidente onorario del festival e socio da anni dell’ A.M.P.A.S. – come avevo già detto lanciando l’Ischia Global Festival, che si terrà dal 18 al 25 luglio sull’Isola verde. Questo sentimento di riscatto lo vogliamo trasmettere al mondo già dal nostro classico evento di Los Angeles. La capitale dello spettacolo mondiale, col suo teatro iconico, alla vigilia del premio dei premi: gli Academy Awards”. “Nonostante il dolore per il momento difficile c’è da parte dell’ Istituto Capri nel mondo l’orgoglio di essere ancora una volta tra i primi a riaprire i cinema e nello specifico a riaprire le sale americane al cinema italiano” dice Pascal Vicedomini, fondatore e produttore di LA Italia Festival.
Per quest’anno si dovrà rinunciare a red carpet , party e agli spettacoli musicali in sala, ma alcuni artisti presenteranno le proprie opere. L’accesso alle proiezioni sarà come sempre gratuito (massimo 100 persone, con prenotazione). Su YouTube e sui Social Media del Festival (Facebook, Instagram, Twitter) saranno disponibili tutti i panel e le premiazioni. Film inaugurale al Teatro Cinese (che ha riaperto lo scorso 30 marzo) sarà La vita davanti a sé, presenti Edoardo Ponti e di Diane Warren. Sul web aprirà l’omaggio al maestro Ennio Morricone di suo figlio Andrea e del flautista Andrea Griminelli. A seguire le premiazioni. Tra le prime opere annunciate in cartellone: Pinocchio di Garrone; The Man Who Sold His Skin, film tunisino con Monica Bellucci candidato a Oscar Best International Film; tra gli altri. (ANSA).