COPPA ITALIA ECCELLENZA, SORRIDE IL REAL FORIO: NEL DERBY BARANO K.O

12

Coppa Italia Eccellenza

Primo turno – Seconda giornata

BARANO – REAL FORIO 1 – 2

Barano: Castaldi, Buono, Petrone, Conte N. (41’ s.t. Patalano), Conte A., Monti (5’ s.t. Miniello), Ruffo (18’ s.t. Di Iorio), Scritturale, Mattera F. (24’ s.t. Mattera C.), Pirone, Abbandonato.

A disp. Mennella, Annunziata, Rubino. All. Di Meglio

Real Forio: Lamarra, Lubrano, De Luise (41’ s.t. Annunziata), Iacono, Trani, Di Meglio C. (12’ s.t. Di Meglio A.), Cantelli (28’ s.t. Migliaccio), Fiorentino (19’ s.t. Sorrentino), Jelicanin, Castaldi (24’ s.t. Verde), Sirabella.

A disp. Pasero, Aiello. All. Leo

Arbitro: Sig. Esposito di Ercolano (ass. Eliso di Castellamare ed Imperatore di Ercolano)

Reti: 29’ Cantelli (RF), 5’ s.t. Jelicanin (RF), 11’ s.t. Abbandonato (B).

Note. Angoli 5 – 4. Recupero 1’ e 5’. Al 40’ s.t. Petrone (B) espulso per doppio giallo. Ammoniti: De Luise, Iacono (RF).

Inizia con una vittoria la stagione 2021/22 del Real Forio. Alla prima uscita stagionale, la squadra di Flavio Leo si impone in casa del Barano vincendo per due a uno il derby dei tanti giovani (da una parte e dall’altra). Con il successo conquistato, il Real Forio raggiunge l’Ischia Calcio a quota tre punti e si giocherà la qualificazione nell’ultima giornata del primo turno, quando al “Calise” arriverà proprio la formazione gialloblù allenata da Angelo Iervolino.

Nel Real c’è il 2004 Crescenzo Di Meglio a centrocampo, mentre la coppia offensiva è composta da Jelicanin e Cantelli. A gara in corso ci sarà spazio anche per Andrea Di Meglio (2005) e per Gaetano Verde, all’esordio con la maglia biancoverde. Anche nel Barano sono tanti i giovani in campo (su tutti Castaldi, classe 2005, tra i pali, e Gabriele Buono, classe 2003).

La partita. Dopo una iniziale fase di studio, la prima occasione da rete è del Real Forio: al 19’ i biancoverdi, all’esito di una bella manovra, servono Di Meglio C. a centro area, ma Castaldi neutralizza la conclusione dell’avversario vincendo la particolare sfida a distanza tra classe 2005. La risposta del Barano si concretizza al 24’, quando Abbandonato semina il panico nell’area foriana ma non riesce ad imprimere alla sua conclusione il “giro” giusto. Poco prima della mezz’ora il Real Forio sblocca la partita: Jelicanin, servito dal caparbio Sirabella, offre un cioccolatino al bacio a Cantelli che non si lascia pregare e, con freddezza, batte Castaldi. La reazione del Barano è affidata, ancora una volta, ad Abbandonato, ma Lamarra gli dice di no. Al riposo il Real Forio è avanti per uno a zero. La ripresa si inaugura con il raddoppio dei biancoverdi: al 5’ Jelicanin si invola verso la porta di Castaldi e non lascia scampo all’estremo difensore bianconero. Poco dopo il raddoppio, la squadra di mister Leo potrebbe calare il tris, ma Castaldi alza troppo la mira. Gol sblagliato, gol subito. La regola non scritta, ma sempre operativa, si materializza anche al “DI Iorio” all’11’ quando Abbandonato con un gran siluro dalla distanza dimezza lo svantaggio degli aquilotti. Poco prima della fine il Real Forio potrebbe chiudere la gara con Sorrentino, che, però, sul più bello non riesce a mordere. Il Barano chiude in dieci, per l’espulsione per doppio giallo di Petrone. Vince il Real Forio che sale a quota tre punti e si giocherà la qualificazione all’ultima giornata, nella sfida con l’Ischia Calcio.

Ufficio stampa Real Forio