DA CAMPIONE D’ITALIA A CLOCHARD: L’AFFETTO DI ISCHIA PER PIETRO PUZONE

50

L’ex calciatore del Napoli Pietro Puzone che ha vissuto da protagonista i fasti dello scudetto vinto con Diego Armando Maradona, negli ultimi tempi sta attraversando un momento drammatico della sua vita, trascorrendo parte delle sue giornate per strada in uno stato di semi abbandono. Il dramma di Puzone è stato portato alla luce nel programma radiofonico “La Radiazza” condotto da Gianni Simioli e in tanti in questi giorni si sono attivati per far sentire la propria vicinanza a chi, come Pietro, da tutti è ricordato per i gesti di grande generosità di cui si rese protagonista quando giocava nel Napoli. Come il giorno in cui ad Acerra organizzò, assieme al calciatore più forte di tutti i tempi, il Pibe de Oro, una partita di beneficenza a favore di un bambino malato. Scesero in campo contro la volontà della Società Calcio Napoli su di un terreno fangoso diventato un pantano a causa della pioggia. Rischiarono di infortunarsi, di rompersi le gambe, ma non si risparmiarono e sotto la pioggia battente diedero spettacolo per novanta minuti al solo scopo di restituire il sorriso ad un bimbo malato. Una storia da libro cuore, come i cuori estremamente generosi di Maradona e Puzone. Ebbene, l’ultimo campionato della sua carriera, Pietro Puzone l’ha giocato in serie C1 con l’Ischia Calcio. E anche qui ha lasciato uno straordinario ricordo della sua ammirevole umanità come ha affermato Giuseppe Monti, per tutti Billone, bandiera storica dell’Ischia Calcio. Franco Impagliazzo, storico capitano dell’Ischia Calcio, oltre a sottolineare le doti umane di Pitro Puzone, ha detto che i suoi ex compagni di squadra sono pronti ad aiutarlo e ad ospitarlo ad Ischia anche per andare a fare un bagno, tutti assieme, nello stupendo mare dell’isola Verde.