DALLA CARITAS ISCHITANA FONDO DI 50.000 EURO PER IL SOSTEGNO ALL’ISTRUZIONE

5

La Diocesi di Ischia, attraverso la Caritas diocesana e l’Ufficio per la Pastorale Scolastica, volendo farsi prossima alle famiglie degli studenti dell’Isola d’Ischia che a seguito dell’emergenza sanitaria da Covid-19 versano in situazioni di disagio economico, ha posto in essere una serie di iniziative in loro favore costituendo un fondo per il sostegno all’istruzione di € 50.000,00: “Consegna corredo scolastico”: zaini, quaderni, penne, etc; “Campagna #iostudio” per acquisto di libri scolastici;  “Buono Scuola” per acquisto di altro materiale scolastico; “Consegna PC portatile per didattica a distanza”; “Contributo locazione per studenti universitari fuori sede”, previa presentazione della documentazione giustificativa (contratto di fitto); “Operazione libro sospeso”: chiunque può entrare in libreria e lasciare un contributo a favore delle famiglie che non possono acquistare i libri scolastici. Al momento è possibile farlo presso Ischia Book Store (Mondadori Point) con sede in Via Edgardo Cortese, 3 – Ischia Porto, Libreria Idea sita a Via Marisdeo 50 in – Forio e in tutte le librerie che vorranno aderire all’operazione “libro sospeso” contattando la Caritas diocesana.

Tutti coloro che vorranno beneficiare possono rivolgersi al Centro Caritas di Ischia presso il Centro Papa Francesco in via Morgioni, 99 – Ischia (martedì e giovedì dalle 10.00 alle 13.00, mercoledì dalle 15.30 alle 18.00, tel 081.98.35.73) e prendere visione del bando “Fondo per il Sostegno all’Istruzione” per presentare relativa domanda via email all’indirizzo: caritas@chiesaischia.it entro le ore 24:00 del 18 ottobre 2020, scaricabile dal sito della diocesi www.chiesaischia.it “Per educare un figlio ci vuole un villaggio”. Continuiamo ad adoperarci tutti insieme in favore degli studenti dell’isola d’Ischia, la Chiesa di Ischia c’è. Facciamo in modo che l’attuale disagio sociale causato dalla pandemia non comprometta in alcun modo il diritto allo studio dei nostri ragazzi.