DE SIANO: “CITTADINI ONESTI MURATI IN CASA E BOSS LIBERI, INSOPPORTABILE”

7

“Cittadini onesti ristretti nelle proprie case, boss mafiosi liberi, intollerabile”. Lo afferma il senatore Domenico De Siano, coordinatore regionale campano di Forza Italia, per il quale “il silenzio e l’inerzia del governo giallorosso e del capo del Dap Basentini sul provvedimento che consente la trasformazione del regime carcerario duro in arresto domiciliare anche per chi ha commesso delitti gravissimi è un messaggio devastante che non può e non deve passare, un insulto a tantissime vittime di delitti atroci, alle forze dell’ordine e ai ai tanti magistrati come Catello Maresca, al quale va il nostro sostegno, che hanno dedicato la loro vita a combatterli con eroico coraggio”.

Per De Siano, per il quale “davvero non si capisce con quale faccia le sinistre non insorgano e continuino a parlare di cultura della legalità”, “è assolutamente necessaria un’inversione immediata di marcia, l’affermazione del principio della certezza della pena, l’annullamento di concessioni che non sono in alcuno modo accettabili”.