DRAGAGGIO DEL PORTO A CASAMICCIOLA, OK AL PROGETTO DEFINITIVO

59

Si è conclusa negli uffici della Struttura Commissariale, presso la Villa Reale di Ischia Porto, la Conferenza speciale dei servizi che ha esaminato il progetto definitivo-esecutivo per il dragaggio del porto di Casamicciola Terme, che sarà approvato martedì prossimo da una nuova Conferenza Speciale dei Servizi, già convocata, una volta acquisiti tutti i pareri delle istituzioni e degli enti coinvolti.
Durante la riunione, presieduta dal Commissario delegato per l’emergenza frana a Ischia, Giovanni Legnini, con il sub-commissario Loffredo, e tenutasi alla presenza del Vicepresidente della Regione Campania, Bonavitacola, della Commissaria prefettizia, Calcaterra, del Sindaco di Lacco Ameno, Comune capofila del progetto, Pascale, dell’Autorità di Bacino e di tutti i rappresentanti degli enti e dei soggetti coinvolti, sono stati illustrati gli elaborati tecnici e il piano di monitoraggio del porto.
A seguito della comunicazione degli esiti di caratterizzazione, la Regione si è impegnata a rilasciare l’autorizzazione all’immersione in mare del materiale dragato e il Rup, con il Comune di Lacco Ameno, in qualità stazione appaltante, ha comunicato che avvierà la procedura negoziata accelerata per l’affidamento dei lavori già lunedì prossimo.
“Esprimo sincera gratitudine per i professionisti e tutti i soggetti istituzionali coinvolti che hanno contribuito finora a questo complesso e articolato progetto in modo collaborativo e fruttuoso – ha commentato il Commissario Legnini – Se martedì prossimo la Conferenza acquisirà tutti i pareri necessari, la Regione darà l’autorizzazione nei termini previsti per l’immersione dei detriti in mare e se le procedure di affidamento dei lavori rispetteranno le scadenze previste, potremo rispettare i tempi che ci siamo prefissati per un’opera di fondamentale importanza per Casamicciola”.
“Ho espresso soddisfazione per la celerità e la professionalità con la quale si è arrivati a definire la progettazione dell’intervento di dragaggio e delle procedure di acquisizione di tutti i pareri necessari. La Regione Campania provvederà in tempi altrettanto rapidi a rilasciare l’autorizzazione per l’immersione in mare dei detriti anche sulla base dell’analisi effettuate, che hanno rilevato l’assenza di contaminazioni” ha detto il Vicepresidente Bonavitacola.
Prima della Conferenza dei Servizi, si è tenuto un incontro con i Comitati dei cittadini, le Associazioni degli albergatori e dei commercianti, nel quale si è fatto il punto sulle criticità esistenti relative alle attività per la messa in sicurezza del pontile del porto di Casamicciola, a seguito dell’insabbiamento determinato dalla frana del 26 novembre. Il Comitato ha rappresentato, inoltre, le problematiche relative alle interferenze tra i lavori di messa in sicurezza del pontile con la fruibilità dei servizi che devono essere offerti ai cittadini. La Regione si è impegnata ad effettuare, già nei prossimi giorni, un esame approfondito delle tematiche per verificare le migliori compatibilità tra lo svolgimento dei lavori necessari per la sicurezza e l’agibilità delle strutture da parte dei passeggieri.