EAV, CESARO IN POLEMICA CON DE GREGORIO

5

“Non ci sono parole: nonostante un bando pubblico, con un ordine di servizio rivolto a se stesso il mai sazio presidente e manager dell’Eav, Umberto De Gregorio si è autoproclamato anche Direttore delle Risorse Umane dell’Ente. Ora davvero basta: De Gregorio deve rassegnare immediatamente le dimissioni. Cosa aspetta De Luca a mandarlo a casa?”. Così il capogruppo regionale campano di Forza Italia Armando Cesaro commentando l’ordine di servizio del 10 gennaio scorso col quale il Direttore Generale dell’Eav Umberto De Gregorio affida a se stesso l’incarico di Direttore delle risorse umane e organizzazione dell’azienda regionale di trasporto pubblico.

“Tre incarichi e nessuna incompatibilità?”, si chiede l’esponente di Forza Italia, per il quale “andrebbero immediatamente approfondite le ragioni per le quali chi ha partecipato a quel bando ha preferito rinunciare al prestigioso e ben remunerato incarico, non vorremmo proprio per lasciare la casella libera”. “Nello stesso tempo andrebbero chiariti anche i motivi per i quali, pur in presenza di incapacità manifesta, di disastri economici e organizzatovi, De Luca continua a proteggerlo e a tenerselo stretto”, incalza Cesaro. “Non so perché ma credo che ne scopriremmo delle belle”, conclude Cesaro.