EAV, CINQUE NUOVI BUS PER L’ISOLA

0

Sono 132 i nuovi bus destinati all’Eav, ente che serve anche l’isola d’Ischia e nell’indicarli il governatore della Campania De Luca ricorda e sottolinea orgoglioso: “Facciamo Miracoli”. E di miracolo effettivamente si tratta. Finalmente sono in arrivo degli autobus nuovi. Appena usciti dalle fabbriche e non uno dei tanti rimasugli del servizio trasporto internazionale che venivano a svecchiare sull’isola. Adesso anche l’isola, che incide sulle casse dell’Eav per diversi milioni di biglietti staccati all’anno, potrà finalmente fare affidamento su bus nuovi. Per adesso sono 5 quelli che arriveranno già domani sull’isola. Il tempo di insegnare ai nuovi autisti il funzionamento e poi saranno utilizzati per effettuare le prime corse. Essendo però lunghi più di 10 metri è prevedibile che verranno utilizzati soltanto per la tratta che unisce il porto di Ischia a Cava Grado.

Ma non finisce qui. 5 autobus nuovi sono sicuramente ben accetti sull’isola, ma tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio è previsto l’arrivo di un’altra tranche di bus, stavolta un po’ più piccoli. Saranno 7 , più adatti alle curve collinari e alle strade strette delle zone più periferiche dell’isola. Lunghi poco più di 7 metri i bus saranno ideali per i giri dell’isola e per unire il porto di Ischia alle zone dove le strade si stringono, come i Maronti o la zona collinare di Casamicciola, senza dimenticare le zone alte di Ischia, come Campagnano e Sant’Antuono.