ELEZIONI, DE SIANO: «FI HA RETTO, ORA POLITICHE PER IL MEZZOGIORNO»


156

 

Ecco le prime valutazioni del senatore Domenico De Siano, coordinatore azzurro per la Campania, sull’esito della tornata elettorale: «Forza Italia in Campania ha complessivamente tenuto molto bene. Ovvio che al Nord la Lega raccoglie percentuali intorno al 20% mentre nella nostra regione sono naturalmente molto ridotte, e il dato complessivo della coalizione ne risente, perché questo non ci permette di essere competitivi nei collegi uninominali, nonostante i buoni risultati nel proporzionale: questo è il dato essenziale. D’altronde tutto ciò lo sapevamo già quando si discuteva sulla legge elettorale, timori che si sono rivelati fondati. Tutto sommato però a livello regionale siamo molto soddisfatti perché siamo riusciti brillantemente a “reggere”, mentre a livello nazionale il partito è stato superato dalla Lega grazie al suo grande exploit al nord. Il dilagare del Movimento 5 Stelle e della Lega è stato favorito dalla quasi dissoluzione del Partito Democratico, quasi tutti andati verso il M5S. Infatti in quei collegi uninominali dove il Pd riesce a tenere, noi siamo competitivi. In ogni caso il dato campano ci conforta e siamo fermamente intenzionati a portare avanti il nostro programma elettorale a favore del sud: quello che è mancato in questa campagna è stato un serio dibattito intorno alle politiche industriali per le regioni meridionali. E di questo se ne è avvantaggiato il M5S. Nel caso in cui dovessimo avere responsabilità  di governo non esiteremo a perorare la necessità di politiche per il mezzogiorno, anche allo scopo di arginare il disagio e la protesta».