ELEZIONI, IL BOOM DEL M5S SULL’ISOLA D’ISCHIA


176

 

Grande gioia oltre che soddisfazione per i militanti del Movimenti 5 Stelle, che vedono l’isola  tingersi di giallo al risveglio del giorno dopo la chiamata alle urne per scegliere il nuovo Governo. Giallo è infatti il colore del logo del Movimento 5 Stelle, il partito che qui ad Ischia, come d’altronde nel resto del territorio nazionale ha predominato tra le scelte degli elettori. Con circa il 32% di voti, il M5S, è risultato primo partito in Italia con un risultato schiacciante al sud dove ha raggiunto anche picchi superiori al 40%.  Primato questo toccato anche  nei sei Comuni dell’isola, dove circa 11 .000  sono stati gli elettori che hanno votato per il partito fondato nel 2009 dal comico Beppe Grillo e dall’imprenditore GianRoberto Casaleggio ed che oggi vede come suo maggiore leader Luigi Di Maio.

Tuttavia i grillini,pur avendo registrato il boom delle preferenze, non hanno comunque raggiunto la percentuale – teoricamente quella del 40%-  prevista dalla nuova legge elettorale  per vincere a pieno titolo le elezioni  ed ottenere così la maggioranza parlamentare per poter governare. Al pari della coalizione di Centro Destra, costituita da Fratelli di Italia, Forza Italia, Noi Italia e Lega Nord che hanno raggiunto complessivamente il 37% dei voti. Come sarà la effettiva formazione  del  nuovo Governo, insomma è ancora tutto da vedere.  Nel frattempo, in attesa di avere uno scenario più definito, alcune riflessioni andrebbero fatte sul percorso del M5S intrapreso in questi anni sul territorio isolano. Un percorso caratterizzato, da numerosi alti e bassi con ex attivisti che delusi dal M5S hanno lasciato il passo a nuovi militanti che oggi fanno parte di quello che è meglio conosciuto come Meet Up Beppe Grillo isola di Ischia.  Il risultato raggiunto  con questa tornata elettorale è stato frutto anche del corso intrapreso dagli attivisti, oppure la scelta degli isolani è stata semplicemente, come si suol dire, di pancia? Ci sono reali prospettive per un Governo 5 Stelle oppure si andrà di nuovo al voto? Tutte domande queste che abbiamo posto proprio agli ex  e non militanti del M5D isolano.