ELEZIONI LACCO, GINO DI MEGLIO: SODDISFATTO, SMONTATA SENTENZA TAR

43

“E’ evidente che sono soddisfatto anche perché la strada era in salita dal momento che bisognava smontare una sentenza del Tar Campania”. Così l’avvocato Gino Di Meglio, legale del senatore Domenico De Siano, si è espresso sull’esito del ricorso al consiglio di stato presentato dal suo assistito relativamente all’esito delle elezioni amministrative di Lacco Ameno. Il difensore ha tra l’altro aggiunto: “Io avevo proposto un autonomo motivo di appello chiedendo che il consiglio disponesse una istruttoria perché solo la verifica de visu delle schede contestate avrebbe potuto far comprendere con pienezza quelle che erano state le modalità di esercizio del voto: se lo stesso, ad esempio, poteva rappresentare un segno di riconoscimento, o si trattava di un errore dell’elettore, di una mera incertezza grafica o di altro ancora. Guardando una scheda e solo in questo modo si può capire se la stessa andasse annullata o meno, e questo a scanso di equivoci vale anche per il ricorso incidentale”.