CASO DE LUISE, CLAMOROSO: GINO DI MEGLIO CHIEDE IL RINVIO DEL CONSIGLIO


279

L’avvocato Gino Di Meglio, rappresentante del cittadino elettore Gennaro Pilato, dopo il riconteggio delle schede in Prefettura di ieri, ha chiesto il rinvio del consiglio comunale in programma stasera a Ischia. Ecco la nota protocollata in municipio dal legale:

Ill. Mo Sig.

Segretario Generale del Comune di Ischia

 

Ill.mo Sig.

Presidente del Consiglio Comunale di Ischia

 

Ill.mo Sig. Sindaco del Comune di Ischia

 

Ho avuto notizia che in data odierna si dovrà tenere il Consiglio Comunale per discutere e sottoporre al voto argomenti di rilievo per la collettività.

Nella qualità di difensore del Sig. PILATO Gennaro, cittadino-elettore del Comune di Ischia, nel ricorso elettorale pendente dinanzi al Consiglio di Stato, avente ad oggetto l’impugnativa avverso la sentenza del TAR Campania che accogliendo il ricorso proposto dal medesimo Pilato Gennaro proclamava l’elezione del Sig. Maurizio De Luise a consigliere comunale in luogo della Sig.ra Valeria De Siano, mi corre l’obbligo segnalare quanto segue:

All’esito della verifica ordinata al Consiglio di Stato ed eseguita dalla Prefettura di Napoli in data 8.03.2018 è emerso che la cifra elettorale riportata dal Sig. Maurizio De Luise nella Sezione n. 14 pari a voti 37 e risultante dalle tabelle di scrutinio della sezione, corrisponde perfettamente alle schede ed ai voti assegnati allo stesso; all’interno del plico aperto dal Funzionario delegato dal Prefetto sono state infatti rinvenute 37 schede con la scritta De Luise o Maurizio De Luise.

Consegue che il Sig. Maurizio De Luise ha riportato una cifra elettorale maggiore di quella della Sig.ra Valeria De Siano e dunque il primo ha diritto di sedere ricoprire la carica di consigliere comunale.

Nelle more della decisione del Consiglio di Stato che ha già fissato l’udienza del 17.05.2017, che non potrà che prendere atto della relazione finale della Prefettura, appare quanto meno opportuno sospendere e rinviare la seduta di Consiglio Comunale, per consentire al legittimo consigliere comunale, Sig. Maurizio De Luise, di prenderne parte e partecipare alle votazioni.

Elementari principi di buona amministrazione, che dovrebbero indirizzare l’azione della PA, impongono l’auspicata sospensione.

Per ogni opportuna conoscenza in allegato rimetto la copia del verbale delle operazioni di verificazione eseguite dalla Prefettura di Napoli.

Al Sig. Segretario Generale, cui la presente pure è indirizzata, affinchè trasmetta la seguente nota al Sindaco, al Presidente del Consiglio Comunale ed a tutti i Consiglieri Comunali perché ne prendano piena e legale conoscenza in uno all’allegata relazione, e possano assumere le determinazioni del caso che la delicatezza della questione denunciata impone.

Distinti saluti