FANGHI ED EMERGENZA, PER LANGELLOTTO DOMICILIARI CONFERMATI E INTERDITTIVA ANTIMAFIA

15

Domiciliari confermati per Salvatore Langellotto, il 54 enne imprenditore originario di Sant’Agnello destinatario un paio di settimane fa di un’ordinanza di custodia cautelare che lo ha raggiunto per una aggressione perpetrata in costiera ai danni di un militante del WWF. Il Prefetto di Bari, inoltre, ha emesso l’interdittiva antimafia per la ditta che fa capo allo stesso Langellotto, un passaggio fondamentale nel tenerlo evidentemente lontano anche dalla gestione della rimozione dei fanghi post emergenza alluvione del 26 novembre 2022.