FIOCCHETTO LILLA, MASSA: FORMAZIONE MEDICA FIORE ALL’OCCHIELLO DEL 2019


56

Grande soddisfazione in casa “Artemisia” per l’ottima riuscita del “Fiocchetto Lilla 2019” ad Ischia. Ogni tappa in programma ha fatto registrare un indiscutibile successo di pubblico e un grande interesse non solo per la parte ludica, ma principalmente per le argomentazioni e per il messaggio che l’Associazione, ormai da quattro anni, veicola attraverso tale serie di eventi. Non a caso, proprio la conferenza svoltasi alla Biblioteca Antoniana con la Dott.ssa Alessandra Aurino dell’Associazione Accoglienza “Il Girasole”, è riuscita a catalizzare un insperato “tutto esaurito”, mettendo a nudo la preoccupante mancanza di conoscenza da parte delle famiglie ischitane dei “quaderni per la salute” per informare e prevenire i disturbi del comportamento alimentare nell’ambito familiare. Un nutrito numero di ciclisti ha assicurato la sua vicinanza ad “Artemisia” con la Pedalata lungo il territorio comunale; ma soprattutto, di grandissimo impatto è stato il minuto di raccoglimento svolto in contemporanea, venerdì scorso, in molte scuole dell’Isola: un’iniziativa che, oltre a colpire la sensibilità degli studenti, ha scaturito la loro positiva curiosità nel porre domande ai docenti, avvicinandosi così in modo concreto alla conoscenza del problema DCA; nello stesso momento, l’associato Carlo Cecoli partecipava alla Giornata del Fiocchetto Lilla presso il Ministero della Salute, ottenendo la possibilità di presentare il messaggio di “Artemisia” in un contesto di primaria importanza e lasciandolo agli atti della segreteria ministeriale. Quattrocento e più atleti hanno caratterizzato, invece, il momento sportivo del “Fiocchetto” ischitano, dando vita venerdì ad un lungo pomeriggio di sport che ha preceduto la Santa Messa al Palasport, seguita poi dal piacevole show di canti, balli e dance. Infine, il tutto non poteva concludersi meglio che con il corso di formazione per i pediatri dell’ASL Napoli 2 Nord in quel di Frattamaggiore. “I lavori di quest’anno hanno messo in particolare evidenza la scarsa connessione tra le disposizioni ministeriali, pur esistenti, e le famiglie, che troppo spesso non ne sono informate. Ecco perché -ha dichiarato il Presidente di Artemisia, Prof. Paolo Massa- lasciatemi affermare che proprio il momento formativo per i pediatri, svoltosi a cura delle Dott.sse Antonella Gritti e Milena Salerno, rappresenta il grande valore aggiunto della manifestazione di quest’anno, perché ci lascia ben sperare in un supporto scientifico che aiuti le famiglie sin dalla più tenera età e che tracci il solco verso una prevenzione primaria diretta e quanto mai efficace“.