FORIO, ANCORA VANDALISMO ELETTORALE CONTRO I MANIFESTI DI DEL DEO


29

 

A Forio, a pochi giorni dall’analogo episodio avvenuto sempre in via Colombo, alcuni vandali sono tornati in azione. Questa volta, però, hanno fatto tutto alla luce del sole e in un lasso di tempo brevissimo. I manifesti, commissionati dall’amministrazione uscente, erano stati affissi verso le 10 del mattino. Per la cronaca, sul doppio manifesto (che raffigura il sindaco Del Deo e le nove liste che sostengono la sua causa) la squadra dell’ex democristiano ha fatto scrivere che “nei cinque anni del suo mandato il sindaco Del Deo ha deliberato ben 9.000.000 € di investimenti, frutto di fondi europei e comunali, per realizzare opere infrastrutturali che Forio attendeva da anni. Del Deo sindaco: il futuro è nei fatti”.

Ebbene, neanche il tempo di un amen e il povero attacchino incaricato di affiggere i manifesti, ritornando poco prima di mezzogiorno sul lungomare, si è trovato dinanzi ad un triste spettacolo. I manifesti che aveva avuto cura di sistemare poco più di un’ora prima sui tabelloni giacevano a terra, quasi del tutto stracciati. Se ciò non bastasse, su uno dei manifesti recanti il messaggio dell’amministrazione era stata vergata a mano una scritta: «Dove sono questi investimenti?». Subito dopo l’amara scoperta, l’operaio ha notiziato del fatto il comitato elettorale del sindaco Del Deo. Che, senza batter ciglio, ha incaricato lo stesso di riaffiggere i manifesti strappati dai tabelloni elettorali. Nonostante l’atteggiamento flemmatico, sembra che questa ennesima vicenda abbia infastidito e non poco alcuni membri dell’entourage dell’ex democristiano, che sarebbero a conoscenza dell’identità degli anonimi vandali che si sono resi autori, ancora una volta, di un gesto così esecrabile.