FORIO INCANTATA DALLO SPETTACOLO DEL “NAPOLI CITY CHOIR”


66

Il coinvolgente spettacolo del “Napoli City Choir”, il grande coro della Città di Napoli diretto dal M. Carlo Morelli, ha incantato e infervorato i cuori di centinaia di presenti. Il talentuoso e folto gruppo ha avuto la possibilità di esibirsi in un doppio, ma esclusivo appuntamento musicale: a Panza presso la Chiesa di San Leonardo e al centro di Forio nella Basilica di Santa Maria di Loreto.
Tantissimi gli ischitani e i turisti accorsi ad affollare ogni angolo libero delle Chiese per lasciarsi coinvolgere dalle emozioni che questo straordinario coro composto da 30 persone, ha diffuso negli animi grazie ad un repertorio musicale di tutto rispetto.  Il direttore artistico della manifestazione Gaetano Maschio, nel ringraziare Don Cristian e Don Emanuel per l’ospitalità, ha sottolineato l’importanza della musica, che accomuna i popoli soprattutto in questi giorni di festa. Il numeroso pubblico presente è stato reso partecipe come coro, e’ stato condotto con mano dal Maestro Carlo Morelli attraverso le melodie e i canti ancestrali diffusi nei templi del Signore. “Nell’augurare un Buon Anno a tutti i cittadini, voglio porgere i miei complimenti e ringraziamenti a questo gruppo straordinario che con le loro possenti note e voci hanno saputo coinvolgere ed accomunare tutti noi in questo giorno di festa. Forio è sempre stata la culla dell’arte, della cultura, del teatro e della musica, e continuerà ad esserlo grazie alle tante associazioni presenti sul territorio che l’amministrazione comunale incoraggia in qualsiasi loro iniziativa” Queste le parole del Sindaco Francesco Del Deo, presente insieme al vicesindaco Mario Savio e ai rappresentanti dell’amministrazione comunale, ad entrambi i concerti. “Un ringraziamento particolare al Maestro Gaetano Maschio che ha curato con sapiente maestria ed impeccabile abilità il ricco programma di questo Natale, dimostrando profondo amore verso la propria terra e le proprie tradizioni”. Un primo dell’anno festeggiato attraverso melodie e canti che si sono elevati in un unico forte abbraccio verso le sfere più alte, che ha accomunato tutti con sentimenti di fratellanza ed allegria.