FORIO, PARTE LA CAMPAGNA DI PREVENZIONE PER I “BOTTI DI CAPODANNO”

0

Presso gli istituti Mennella e Forio 1 e 2, gli alunni sono stati coinvolti in un’ attività di prevenzione degli incidenti legati ai botti di Capodanno con gli agenti della Polizia di Stato. Presenti il Sindaco Francesco Del Deo, il Comandante Giovan Giuseppe Iacono polizia municipale, il Consigliere Domenico Loffredo, l’assessore Luigi Lamonica e il prof Michele Magnanimo. Ai ragazzi sono stati illustrati quelli che sono i rischi che si possono correre con un uso non corretto dei “Botti di Capodanno”. L’iniziativa, fortemente voluta dal sindaco di Forio, Francesco Del Deo e dal consigliere Domenico Loffredo, è volta alla salvaguardia della salute specialmente dei giovanissimi che, ogni anno, corrono seri rischi, anche inconsapevolmente, proprio a causa dei “botti di Capodanno”. I ragazzi sono stati informati sui pericoli derivanti dai fuochi d’artificio, in particolare di quelli inesplosi che frequentemente si rinvengono il mattino dopo le festività. E’ stato loro ricordato che è pericolosissimo toccarli e che, quando li trovano, devono avvertire un adulto ed i carabinieri. Spiegando le differenze sostanziali delle varie tipologie dei botti, è stato specificato che quelli legali devono riportare il marchio CE, il nome del costruttore, dell’importatore, la data di scadenza e il divieto di acquisto per i minori di età 14. Tra le raccomandazioni anche quella di utilizzarli con una certa distanza dagli occhi e dal corpo e di non comprare assolutamente quelli illegali perché costruiti con materiali scadenti e senza rispetto delle norme: gli effetti possono essere devastanti e possono causare anche la morte. E’ anche grazie a questa azione informativa se negli ultimi anni è stata registrata una drastica riduzione gli incidenti.