“GENTE DI MARE, GENTE DI PROCIDA”, ASSEGNATE LE BORSE DI STUDIO


21

Oggi a Procida, a partire dalle ore 11, nella Chiesa S. Maria della Pietà e S. Giovanni Battista a Marina Grande, si terrà la cerimonia di premiazione della I° edizione del concorso “Gente di Mare, Gente di Procida”, indetto dall’Arciconfraternita del Pio Monte dei Marinai, per l’assegnazione di tre borse di studio agli alunni dell’Istituto Superiore Scolastico “Francesco Caracciolo – G. da Procida” che si sono cimentati in questi mesi nella elaborazione di un lavoro sul tema del mare.

Nel corso di una “mattinata-evento”, presentata da Veronica Mazza, e a cui interverranno  il direttore dell’Ufficio Confraternite dell’arcidiocesi di Napoli don Giuseppe Tufo, il  Sindaco Raimondo Ambrosino e la dirigente dell’Istituto Scolastico “Francesco Caracciolo – G. da Procida” Maria Saletta Longobardo, sarà presente anche Fanfara del 10° Reggimento Carabinieri, diretta dal maestro M.llo Luca Berardo, che terrà il “Concerto di Natale”.

Nei giorni scorsi la Commissione presieduta dal Direttore dell’Ufficio Diocesano Arciconfraternite Don Giuseppe Tufo, e composta dalla Dirigente Scolastica, Prof.ssa Maria Saletta Longobardo; per il Governo Arciconfraternita Pio Monte il commissario Arcivescovile dott. Giovanni Wurzburger ed il Rag. Raffaele Di Luca; dal Vice Direttore dell’Ufficio Confraternite don Giovanni Tammaro; per la Parrocchia di Santa Maria della Pietà e San Giovanni Battista Don Giovanni Costagliola; per il giornale “Procida Oggi” il direttore Prof. Domenico Ambrosino; per la Marina Militare  il Comandante Quintino Masecchia; per l’ Ufficio Circondariale Marittimo di Procida il comandante Paola Scaramuzzino; per l’associazione Capitani  il presidente Cap. Pasquale Sabia; per la redazione del Tg Procida  l’avvocato Porfirio Lubrano Lavadera, ha decretato i primi tre classificati: per la sezione TESTO lo studente Ambrosino Mario, Classe 4° Cn, per la sezione DISEGNO la studentessa Scotto Di Gregorio Maria Clara Cl 5An e per la sezioneFOTO la studentessa Cuocolo Nadia Classe seconda An. I tre vincitori riceveranno una borsa di studio del valore di 1000 euro, inoltre è stato attribuito un riconoscimento speciale al secondo classificato De Candia Vincenzo della sezione testi del valore di 200 euro in buoni-libro.

«Una iniziativa che punta alla riscoperta del mare e alla sua valorizzazione – commenta il Commissario dell’Arciconfraternita Gianfranco Wurzburger – ma soprattutto a coinvolgere la cittadinanza: l’Arciconfraternita appartiene a tutti noi: vogliamo lavorare perché tutti possano sentire come propria una realtà che fa parte del territorio e vuole sempre più essere considerata parte integrande di esso. Un ringraziamento speciale alla Caremar che ci ha sostenuto. E soprattutto – conclude Wurzburger – ringraziamo tutti quelli che saranno con noi venerdì per questa grande festa del mare».