GIACOMARRO FA ESPLODERE IL “MAZZELLA”, L’ISCHIA VINCE AL 97′

66

SERIE D Gir. G | 22a Giornata

ISCHIA CALCIO-POL.CALCIO BUDONI 2-1

ISCHIA CALCIO: Vivace, Florio, Ballirano (39′ st Bisogno), Trofa (1′ st Mattera), Montuori, Pastore, Giacomarro, Talamo (48′ pt Longo), Quirino (42′ st Aniceto), Baldassi, Di Meglio (31′ st Spunticcia). (In panchina Sarracino, Montanino, Buono, De Francesco). All. Buonocore,
POL. CALCIO BUDONI: Marano, De Paola (21′ st Colazzilli), Casale, Ortenzi (14′ st Toskic), Farris, Mauriello, Basualdo, Imoh (39′ st Quintero), Ioyaga, Barboza (31′ st Spano), Bammacaro (29′ st Iodice). (In panchina Ammirati, Carta, Lancioni, Desiato). All. Petrone.
ARBITRO: Dania (Milano). Assistenti: De Lucia (Frosinone) e Martino (Cassino).
MARCATORI: nel pt 19′ Quirino (I), 27′ Basualdo (B) su rigore; nel st 52′ Giacomarro (I).
NOTE: angoli 6-2. Ammoniti Di Meglio (I), Ortenzi (I), Baldassi (I), Idoyaga (B), Pastore (I), Longo (I), Imoh (B). Espulso Ballirano (I) dalla panchina al 52′ st. Durata: pt 48′, st 54′. Spettatori 1800 circa.
L’Ischia Calcio allo scadere, grazie ad un gol di Giacomarro, riesce a piegare il Budoni che si difende per quasi tutta la durata dell’incontro, sfruttando una delle rarissime occasioni per cercare di evitare la sconfitta. Gialloblù subito pericolosi: angolo dalla sinistra di Baldassi, colpo di testa di Montuori e salvataggio sulla linea di Casale a portiere battuto. I gialloblù insistono e al 19′ passano. Azione Florio-Talamo, il centravanti tocca a favore di Quirino che scarica il pallone sotto la traversa. Al 25′ l’arbitro assegna un calcio di rigore al Budoni per presunto contatto in area tra Florio e Bammacaro che aveva colpito di testa in tuffo (palla di poco sul fondo). Dal dischetto Basualdo fa 1-1. Reazione dell’Ischia che al 33′ ha una doppia occasione. Magia di Baldassi che entra in area dal lato corto saltando due avversari, conclusione respinta sul proprio palo da Marano: la palla arriva a Di Meglio che dai sedici metri carica il destro sfiorando l’incrocio dei pali. Ischia sfortunata: proprio sul gong del primo tempo, nel tentativo di accelerare una rimessa laterale, Talamo scivola sulla pista di atletica ed è costretto ad uscire per infortunio muscolare. La ripresa inizia con Mattera al posto di Trofa. Al 9′ perfetto corner di Giacomarro, incornata di Pastore e miracolo di Marano che salva con un gran volo. Ancora Ischia al 24′: cross di Ballirano, Longo corregge di testa ma Marano è ancora attento e respinge; Baldassi in piena area si sposta la sfera sul mancino: il portiere copre il palo e para a terra. Poco dopo Longo ci riprova di testa su traversone di Quirino; pallone alto. Dopo un gol annullato a Longo (girata di testa in piena area), Giacomarro dalla distanza per poco non sorprende
Marano (34′). Al 50′ traversone da destra, Longo gira bene ma un difensore devia in angolo. Nel settimo dei sette minuti di recupero, gran bordata su calcio piazzato dal limite dell’area di Giacomarro, il portiere può solo sfiorare e guardare la sfera insaccarsi alla sua destra. E’ il gol-vittoria.