GIORNATA NAZIONALE DELLE PRO LOCO, LA PRO CASAMICCIOLA FA FESTA

6

Per loro missione le Pro Loco profondono il massimo impegno per valorizzare e animare i territori, promuovere i prodotti tipici, tutelare e valorizzare le tradizioni. Un’azione quotidiana contrassegnata da un viscerale amore per la propria terra, con l’augurio che sempre più cittadini comprendano il valore profondo della parola condivisione. Una parola preziosa “condivisione” che caratterizza la nuova edizione della Giornata Nazionale delle Pro Loco, fortemente voluta dall’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia (UNPLI).

Una giornata in cui, grazie alla partecipazione delle oltre 6000 Pro Loco italiane aderenti all’UNPLI, sarà raccontata l’Italia più bella attraverso il prezioso impegno dei volontari, mettendo in luce l’enorme lavoro che, quotidianamente, portano avanti le donne e gli uomini delle Pro Loco, espressione dell’Italia più autentica, quell’Italia che tutti amiamo e che vogliamo far ripartire, senza chiedere nulla in cambio, ponendo le basi per un futuro che sia davvero migliore, per tutti.

Anche l’Associazione Pro Casamicciola Terme, iscritta all’Albo delle Pro Loco della Regione Campania di cui alla Legge Regionale N° 18/2014, fin dalla sua fondazione nel 1974, opera sul territorio e aderisce all’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia; quest’anno, in occasione della “Giornata Nazionale delle Pro Loco” promuove per domani, domenica 10 luglio 2022, dalle ore 21.30 alle ore 23 la visita guidata serale della Basilica Pontificia del Sacro Cuore di Gesù e di Santa Maria Maddalena penitente, cuore della storia e della “simbolo” della più antica cittadina termale dell’isola d’Ischia. Sarà anche possibile visita la mostra “Riti ed espressioni 2, personale di Amedeo Piro, fotoamatore”. La mostra promossa dall’Associazione Pro Casamicciola Terme è riconosciuta e patrocinata dalla Federazione Italiana Associazioni Filateliche di cui Amedeo Piro è socio “storico”. Amedeo sottolinea come “la fotografia consente… di singolarizzare un intimo contatto con la natura e permette di analizzare il mondo e chi lo abita, di rappresentarlo secondo le proprie tendenze e i propri sentimenti”. La mostra, ideale continuazione della “prima edizione” del 2002, è incentrata sui riti della Settimana Santa a Casamicciola Terme ed offre “la possibilità di guardare indietro per riscoprire noi stessi, nostro “dover essere””.

Tony Lucido, il Presidente Regionale dell’UNPLI Campania ritiene la Giornata Nazionale delle Pro Loco “valida e importante, perché stimola le persone, le istituzioni, la politica, la stampa a scoprire il valore, l’importanza, le attività ed il protagonismo delle Pro Loco nella promozione del territorio, nella valorizzazione turistica e culturale, nella salvaguardia della memoria come ancoraggio per la costruzione del futuro ed infine per l’impegno complessivamente rivolto alla promozione sociale ed umana, ancor di più accentuatasi con il transito di tantissime Pro Loco nel Terzo Settore. (…) Le Pro Loco in un quotidiano ed un entusiasmante impegno trasmettono la gioia dell’incontro, il piacere dello stare insieme, il sorriso e la cordialità della gente; guardano ai piccoli e agli anziani, ai giovani e agli adulti. Si concretizza in tante piccole cose, in tanti gesti, in tante testimonianze l’impegno delle Pro Loco; le Pro Loco sono capaci sempre più di cogliere le nuove dinamiche del turismo, dell’economia e della cultura. Tutti noi, del mondo delle Pro Loco potremmo ben definirci gli antesignani del turismo di prossimità; oggi, col senno di poi, da tutti celebrato.”.