GIUGNO INFUOCATO, ARRIVA IL CALDO: TEMPERATURE FINO A 40°

100

Come nelle attese stiamo vivendo un avvio di GIUGNO molto caldo su alcune regioni del Centro-Nord a causa dell’arrivo di aria calda di origine azzorriana (da Ovest). Le temperature in questa prima settimana di GIUGNO continueranno ad aumentare sensibilmente dapprima al Nord con punte fino a 27°C-28°C tra il 4 e il 6 GIUGNO, poi anche al Centro (versante Tirrenico) con valori massimi tra 25°C-27°C. Al Sud in un primo momento la colonnina di mercurio si manterrà “contenuta” a causa di un flusso più fresco proveniente dai Balcani, successivamente l’arrivo di aria desertica africana dalla Libia porterà la prima vera ondata di caldo con punte fin verso i 37°C-38°C ed eccezionalmente fino a 40°C.

Prevediamo difatti un periodo tipicamente estivo su tutte le regioni del Centro-Sud e quelle di Nord-Est. In modo particolare la calura inizierà a far sul serio su Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Campania, Lazio, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Su queste regioni il termometro schizzerà verso l’alto facendo registrare tra il 7-11 GIUGNO punte ben oltre i 37°C-38°C (i valori più caldi si registreranno sulle zone interne siciliane e pianure pugliesi). Le uniche regioni che risentiranno di refoli più freschi ed instabili, provenienti da una depressione francese, saranno quelle di Nord-Ovest (Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta e Liguria), dove non escludiamo deboli passaggi perturbati. Dopo aver sperimentato il primo vero caldo africano, secondo l’aggiornamento delle ultime mappe modellistiche, possiamo confermarvi che dopo il 12 GIUGNO parte dell’Italia vivrà un nuovo serio peggioramento.

Una bassa pressione di origine atlantica minaccerà le regioni del Nord e quelle del versante tirrenico: prevediamo infatti forti fenomeni temporaleschi accompagnati da grandine record e da possibili tornado. Il Sud invece, sarà più al riparo, godendo dello scudo anticiclonico che garantirà giorni di caldo a tratti insopportabile. Dopo il 20 GIUGNO invece una seconda onda di caldo di matrice sub-tropicale tornerà ad interessare tutto il nostro Paese garantendoci giorni stabili, soleggiati e molti caldi fino alla fine del mese.

iLMETEO.IT