GIULIO GRABLOVITZ E L’OSSERVATORIO DELLA SENTINELLA RACCONTATI A PIAZZA MARINA

87
Domenica 19 settembre a partire dalle ore 20.30 nella cornice suggestiva di Piazza Marina a Casamicciola Terme si racconteranno, in una narrazione coinvolgente, le vicende di Giulio Grablovitz e dell’Osservatorio della Grande Sentinella di Casamicciola dalle voci del ricercatore Graziano Ferrari dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV)e di Paolo Capuano, pronipote di Grablovitz.
Uomo poliedrico e ricercatore originale, Grablovitz giunse sull’Isola all’indomani del famoso terremoto del 1883 per studiarne le cause.
Multiforme e intensa fu la sua esperienza scientifica e personale che lo portò a fondare l’Osservatorio Geofisico 1885 sulla collina della Grande Sentinella, uno dei primi Osservatori Geofisici d’Italia.
La narrazione di Ferrari e Capuano, ricca di fatti storici, aneddoti e coincidenze, sarà accompagnata dalle illustrazioni delle tavole disegnate dal famoso fumettista Giuseppe Palumbo.
L’evento, promosso nell’ambito del Protocollo d’Intesa tra l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e il Comune di Casamicciola Terme, si inserisce nelle attività di valorizzazione e fruizione del patrimonio scientifico e conoscitivo relativo agli aspetti ambientali, geologici e storici del territorio ischitano.