GLI ORFANI DEI CARABINIERI NOMINATI AMBASCIATORI DI ISCHIA


24

Questa mattina presso la caserma dei Carabinieri di Via Casciaro il Sindaco di Ischia Enzo Ferrandino, alla presenza del Prefetto di Napoli, la dott.ssa Pagano, e del Questore, il dott. Antonio De Iesu, ha incontrato gli orfani dei Carabinieri in vacanza qui a Ischia per il ventiduesimo anno con l’ ONAOMAC, l’ Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma Carabinieri. «C’è un legame molto stretto tra Ischia e gli orfani dei Carabinieri – ha detto loro il Sindaco Ferrandino – è questa l’occasione per sottolineare l’importanza delle nostre Istituzioni che garantiscono il vivere civile nella nostra società, un punto fermo rilevante che dobbiamo tenere sempre presente. La vostra – ha detto poi rivolgendosi al Generale Vitale, presidente dell’Opera – è un’attività molto importante nella tutela di chi resta senza un genitore nell’espletamento del proprio servizio ed è bello che vengano accompagnati alla vita nella migliore maniera possibile. Questo legame particolare che lega l’associazione ONAOMAC con Ischia, questa mattina, lo vogliamo rinsaldare ulteriormente nominando questi ragazzi, nella loro vacanza estiva, giovani ambasciatori di Ischia. Durante l’anno, quando si troveranno a ricordare questi giorni di vacanza, potranno rappresentare la loro esperienza su questa piccola isola del Mediterraneo che tutti gli anni, con grande spirito d’accoglienza, rinnoverà quest’ appuntamento». Un presente anche per il Generale Cesare Vitale al quale è stata consegnata una targa ricordo per la concreta vicinanza che l’Opera presta a mamme e figli dei Carabinieri che hanno perso la vita in servizio.