GUIDA MICHELIN, UN’ALTRA STELLA PER ISCHIA IN ARRIVO

27

Piacenza oggi  sarà per la prima volta il palcoscenico della presentazione della Guida Michelin, giunta alla 65esima edizione, vera e propria “bibbia” come guida agli chef stellati. La cittadina emiliana, come è facilmente comprensibile, si ritroverà sotto i riflettori e la vetrina nazionale ed internazionale, ma ci sarà sicuramente una lieta sorpresa per Ischia, anzi forse addirittura due. Ma se in un caso si tratterebbe di una conferma e di una ulteriore crescita, nell’altra non c’è bisogno di utilizzare il condizionale. A far data da oggi, stando alle indiscrezioni della vigilia, l’isola avrà uno chef e un ristorante stellato in più. La “favola”, stavolta, l’ha scritta Crescenzo Scotti e come tutte le favole – a volte – iniziano in maniera quasi casuale.

Crescenzo, un curriculum davvero di tutto rispetto, è in attesa dell’apertura del Borgo Santandrea, prevista ad Amalfi per la stagione estiva 2020. Ma si sa, per professionisti del genere un anno sabbatico è un qualcosa da non poter prendere assolutamente in considerazione. E così, in attesa dell’opening della nuova “creatura”, lo Scotti ha ben pensato di fare ritorno nella sua isola dove ha preso in affido – nella veste di Executive Chef Consultant – la cucina del ristorante “La Tuga”, ubicata all’interno del residence Costa del Capitano in quel di Sant’Angelo, precedentemente diretta da Gianluca D’Ambra. Ed evidentemente Crescenzo Scotti non è certamente venuto a svernare sull’isola visto che alla fine grazie ad un lavoro di squadra è riuscito ad ottenere il riconoscimento più ambito con l’attribuzione della stella Michelin, che sarà sancita ufficialmente nel primo pomeriggio di oggi.  Le sorprese potrebbero non essere finite. Perché se sulla stella Michelin a Crescenzo Scotti le informazioni della vigilia in nostro possesso sono certe e indubitabili, pare che potrebbe piazzare il colpaccio anche Nino Di Costanzo, che secondo quanto si vocifera potrebbe con il suo “Danì Maison” fare “all in” e portarsi a casa la terza stella.