I VERDI: “A CARTAROMANA LA SPIAGGA E’ IN PREDA AL DEGRADO”

43

 

“La spiaggia di Cartaromana? Piuttosto che lasciarla così com’è in balia di degrado, pericoli e sporcizia è meglio che venga chiusa”. Mariarosaria Urraro, la responsabile ischitana del partito del sole che ride, si è recata presso la bella spiaggia ischitana per segnalare i non pochi problemi da cui è afflitta. «Chiediamo la pulizia e la messa in sicurezza della spiaggia di Cartaromana, o la chiusura. Siamo ritornati in questa  suggestiva spiaggia e la situazione è inalterata, il degrado la fa da padrone. Rifiuti di ogni specie ma soprattutto, pericolosi tondini di ferro e putrelle arrugginiti. Addirittura un blocco di cemento da dove fuoriescono tondini di ferro arrugginiti. Stranamente solo sul tratto di spiaggia libero, è ben visibile il cartello “ Area demaniale , pericolo frane e caduta massi, in questa zona è vietata la sosta di persone e/o cose nonché la balneazione e la navigazione».

«Noi ci chiediamo, – chiarisce la rappresentante dei Verdi –  vista la pericolosità dell’area e della tanta sporcizia, perché la capitaneria non fa rispettare tale divieto ? Aspetta la disgrazia ? Ieri a prendere il sole e fare il bagno c’erano anche tanti bambini. Non sarebbe forse il caso chiudere la spiaggia di Cartaromana per attivarsi con dei lavori per la messa in sicurezza del costone e riqualificazione dell’area? Noi crediamo che la sicurezza sia essenziale».