IL PUNTO – VACCINI E CONTAGI, DISAGI E SPRECHI

7

DI VITO IACONO

Il rischio concreto è che da lunedì la regione Campania ritorni arancione e ad Ischia saremo costretti a scuole chiuse ed a vivere nella paura. I numeri non sono da sottovalutare!
Intanto la buona notizia è che, in linea con quanto accade nel resto di Italia, per sabato, non con pochi sacrifici da parte dei cittadini, anche sulla nostra Isola, si spera di chiudere con le vaccinazioni, almeno per la prima dose, degli ultrasettantenni e dei fragili.
Ieri sono arrivate le sedie a Forio, nei prossimi giorni arriveranno altri gazebo. sperando di limitare il disagio ad Ischia come a Forio.
Sono convinto che altri siti avrebbero determinato un migliore lavoro degli ottimi operatori dell’ASL e meno attese e difficoltà.
L’esperienza dell’istituto alberghiero lo testimonia. Bastava il Palazzo Reale per mille vaccini al giorno.
Certo, qualche ciarlatano, ci aveva detto che visto che lui essendo in grado di far votare (???) migliaia di cittadini in 2 giorni sarebbe riuscito a fare altrettanto con le vaccinazioni, scambiando la campagna vaccinale con la campagna elettorale.
Non è stato così, non è così, e purtroppo, non ci riusciremo neanche negli annunciati 15 giorni.
Sono convinto che evitando di strumentalizzare la fondamentale campagna di vaccinazioni, dopo mesi di vergognosi silenzi, la politica locale avrebbe potuto dare ben altro supporto agli ottimi operatori ed ai cittadini.
Senza polemica, esercitando solo un umile diritto di critica, vedo costruttiva se poi corrono ai ripari. O almeno ci provano.