IL REAL FORIO FA TREMARE LA CAPOLISTA: CON L’ACERRANA FINISCE 0-0

47

Eccellenza – Girone A

21° Giornata

REAL FORIO 2014 – REAL ACERRANA 1926 0 – 0

REAL FORIO 2014: Iandoli, Arrulo (43’ s.t. Vincenzi), Arcamone (24’ s.t. Pelliccia), Acosta, Sogliuzzo, Pistola, Di Meglio (32’ s.t. Peluso), Cabrera, Di Costanzo, Filosa (36’ s.t. Carnicelli), D’Alessandro (39’ s.t. Boussada).

A disp: Re, Iacono, Iaccarino, Carissimi. All. Iervolino

REAL ACERRANA: Rendina, Dommarco, Sicuro (28’ s.t. Carannante E.), Lagnena, De Giorgi, Akrapovich, Liberti, Aracri (10’ s.t. Esposito G.), Lepre, Ndiyae, De Simone.

A disp: Merola, De Miro, Ascenzio, Palladino, Manzo, Ruggiero, Esposito M. All. Sannazzaro

ARBITRO: Sig. Gambirasio della sez. di Bergamo (ass. D’Afiero e Iacoletti)

NOTE: Ammoniti: Arrulo, Di Costanzo, Pistola (RF); Sicuro, Carannante (RA), Angoli 6– 4. Recupero 2’ e 5’

 

Il Real Forio 2014 ferma la capolista Acerrana, giunta allo stadio “Calise” con ben nove lunghezze di vantaggio sulla prima inseguitrice Pompei. All’ombra del Torrione finisce con un pari ad occhiali, con il Real Forio 2014 autore di una prestazione maiuscola. Non a caso, le occasioni da gol più ghiotte sono proprio dei biancoverdi. La gara, decisamente equilibrata nella parte iniziale di match: si accendi intorno alla mezz’ora. In precedenza Iandoli neutralizza in due tempi la conclusione dalla distanza di Aracri. Al 29’ caparbia azione di Di Meglio sulla destra, la palla arriva al centro dove Acosta prova la girata, ma la conclusione dell’attaccante argentino viene murata dalla retroguardia ospite. Al 36’ l’occasione più ghiotta del match: Sogliuzzo in pressione riconquista la palla e si presenta a tu per tu con il portiere avversario ma la prima della classe si salva. Sul calcio d’angolo successivo, proteste dei padroni di casa per un tocco di mano in area, la terna, però, lascia proseguire. Ancora pericolo per i granata su calcio d’angolo prima dell’intervallo. Il copione non muta nella ripresa: il Real Forio, determinato ed in palla, gioca e cerca la rete, sfiorata, ancora una volta, al 71’: Pelliccia, subentrato dalla panchina, su calcio d’angolo serve Filosa, il cui colpo di testa finisce fuori di pochissimo.Al 77’ Rendina deve impegnarsi per deviare il tiro – cross di D’Alessandro. Mister Iervolino prova, nei minuti conclusivi del match, a dare nuova linfa al reparto offensivo, con l’inserimento di Carnicelli e Peluso, oltre che di Boussada e Vincenzi. Al triplice fischio è 0 a 0. Il Real Forio 2014, grazie alla convincente prestazione contro la capolista Acerrana, conquista il terzo risultato utile in campionato.