IL REAL FORIO VINCE ANCHE A SCAFATI ED E’ IN SEMIFINALE DI COPPA ITALIA

50

COPPA ITALIA

Quarti di finale – ritorno

SCAFATESE – REAL FORIO 2014 1 – 2

SCAFATESE: Martoriello, Pagano, Masullo, Canale, Esposito (12’ s.t. Gargalini), Trezza, Gautieri, Panico (18′ s.t. Salvatore), Angelino (12′ s.t. Cavaliere), Labriola, Pietroluongo (12′ s.t. Ferraro).

A disposizione: Solombrino, Passerini, Viscovich, Arciello. All. Ciro Muro

REAL FORIO: Iandoli, Di Costanzo, Cabrera, Accurso, Musso (1′ s.t. Longo), D’Alessandro (40′ Boussaada), Carnicelli (18′ s.t. Di Meglio), Sogliuzzo (37′ s.t. Pistola), Pelliccia, Peluso, Filosa (29′ s.t. Castagna)

A disposizione: Musella, Iacono, Pistola, Fernandes, Vitiello. All. Iervolino (in panchina Taglialatela)

RETI: 6′ Di Costanzo (RF), 42′ Pietroluongo (S), 5’s.t. Cabrera (RF)

Arbitro: sig. Pecora di Agropoli (ass Minopoli e Pellecchia)

Note: Ammoniti: D’Alessandro (R), Panico (S). Calci d’angolo: 3-2.

 

Il Real Forio 2014 è in semifinale di Coppa Italia! Il prestigioso traguardo è stato raggiunto con un successo che non permette prove di appello: tra andata e ritorno i biancoverdi si sono imposti complessivamente per 6 a 1 sulla pur brava Scafatese. Il Real Forio 2014 raggiunge così per la seconda volta nella sua storia il traguardo della semifinale in una competizione importante come la Coppa. Competizione della quale mister Iervolino è un vero e proprio specialista: appena due anni fa riportò l’Ischia in semifinale dopo 18 lunghi anni, ora si ripete, per la seconda volta consecutiva, con il Real Forio 2014.

Allo stadio “Vitiello” di Scafati Taglialatela, oggi in panchina, si affida inizialmente al capitano Accurso ma anche all’under Peluso ed a Musso riferimento offensivo con Longo in panchina. Esordio con la maglia biancoverde per Carnicelli, l’esterno offensivo ex Cataldese e Savoia che si è legato ai biancoverdi appena pochi giorni fa.

Si riparte dal quattro a zero dell’andata, che ben presto si incrementa. Il Real Forio 2014, sceso in campo con grande determinazione, impiega appena pochi minuti per sbloccare la gara e portarsi in vantaggio: al 6’, sugli sviluppi di un calcio di punizione, il difensore Antonio Di Costanzo svetta più in alto di tutti e con un bel colpo di testa porta in vantaggio gli isolani. La Scafatese, colpita a freddo, prova a reagire, mentre il Real Forio 2014 amministra con bravura il corposo vantaggio. Al 28’ padroni di casa vicini al pareggio con Labriola, il cui sinistro, però, viene respinto dal palo. Poco prima dell’intervallo, arriva il pari dei locali con Pietroluongo, bravo a correggere in porta la conclusione di Masullo. All’intervallo si è in parità.

Al ritorno in campo, però, come nel primo tempo il Real Forio 2014 impiega una manciata di minuti per chiudere definitivamente il discorso di qualificazione. Ancora una volta il gol degli isolani arriva sugli sviluppi di un calcio piazzato: l’estremo difensore gialloblù respinge il primo pericolo proveniente da calcio d’angolo, ma sulla ribattuta di Martoriello Cabrera è il più lesto di tutti a ribadire la palla in rete. E’ il gol che spegne le pur tenui speranze di rimonta della Scafatesa e proietta il Real Forio 2014 in semifinale di Coppa per la seconda volta nella sua storia!