INTERVISTA ANONIMA SUI SOCIAL, L’ASL DENUNCIA PER DIFFAMAZIONE E PROCURATO ALLARME

16

L’ASL Napoli 2 Nord ha avviato una denuncia per “procurato allarme” e diffamazione presso la Polizia Postale di Napoli, in merito ad un’intervista anonima diffusa sui canali social circa l’attività dell’ospedale Rizzoli di Ischia. Tali false affermazioni, infatti, possono determinare insicurezza e paure ingiustificate presso la popolazione isolana. Allo stesso tempo, le false notizie possono ingenerare sfiducia nelle Istituzioni, nei medici, negli infermieri e in tutto il proprio personale.

Per questa ragione l’ASL – come ha sempre fatto – difenderà, in tutte le sedi e ad ogni livello, sé stessa e il proprio personale dalle false informazioni che possano danneggiarla. L’ASL Napoli 2 Nord sta investendo sull’Ospedale Rizzoli, puntando su personale, infrastrutture e tecnologie. Numeri e fatti confermano tale importante investimento.